Archive for 3 aprile 2016

Alla sinagoga riformata di Milano

aprile 3, 2016
Nell’ambito delle attività culturali organizzate da
Lev Chadash, Associazione Italiana per l’Ebraismo Progressivo
Giovedì 14 Aprile 2016, alle ore 21.00, in Piazza Napoli 35 a Milano
si terrà l’incontro con
Avram Hason: Il Bund
storia del movimento operaio ebraico
– presenta Carlo Riva,
giornalista, presidente di Lev Chadash
– interviene Marina Morpurgo,
traduttrice dall’inglese all’italiano delle opere di I.J.Singer

Il Bund, movimento socialista ebraico Algemeiner Jidisher Arbeterbund in Lite, Poilen un Russland (Federazione generale dei lavoratori ebrei in Lituania, Polonia e Russia) fu fondato a Vilna nel 1897 come sindacato operaio e in seguito svolse una funzione di vero e proprio movimento politico.
Alternativo al sionismo, il Bund si battè per la cultura yiddish e per i diritti degli operai ebrei nell’Europa orientale. Mentre in Russia, nel 1921, confluì nel Partito bolscevico, in Polonia continuò a esercitare un importante e autonomo ruolo fino all’invasione nazista.

Avram Hason è nato in Turchia nel 1957, a Milano dal 1970.
Ingegnere chimico e imprenditore.
Past president del Benè Berith, consigliere della Comunità Ebraica di Milano per oltre dieci anni con diversi assessorati e la vicepresidenza.
Da sempre interessato alla storia ebraica recente e appassionato alle vicende del Bund, che ritiene essere alle origini dei movimenti di pensiero dello scorso secolo.
L’esposizione si articola intorno alla storia degli eventi e del pensiero con accenni alla dicotomia Bund -Sionismo.

Si prega di confermare la presenza all’indirizzo mail cultura@levchadash.it

 

Puntare ad una biblioteca aperta alla Resistenza, alla nonviolenza e alle donne

aprile 3, 2016

evviva.jpgLa nostra biblioteca è associata ad un circolo di biblioteche provinciali che consente di ovviare alla scarsa offerta di testi in loco: ma a mio avviso può caratterizzarsi in futuro con un adeguato sostegno libraio mirato a coprire delle specifiche aree di interesse e attualità

Penso in primis alla Resistenza, alla nonviolenza, alla questione della parità di genere e quindi all’universo donna oggi. Ma non solo

Nei mesi appena conclusi ho fornito sul blog dell’ANPI (www.anpimedioolona.eu) un accurata sintesi di alcuni testi diciamo “base” per una letteratura in materia.

Riporto i due  link  proposti dato che sarebbe veramente lungo la trascrizione della pagina. Chi è interessato può leggerli comodamente con un click.

Dato che non possiamo competere su tutte le branche del sapere umano, possiamo scegliere alcuni ambiti su cui concentrare le risorse limitate e gli sforzi di essere fra i migliori della provincia di Varese.

Sono appena rientrato dalla mostra fra il 19/3 e il 10 aprile a Villa Gonzaga su “Istantanee italiane” e “Sguardi di luce” ed ero la seconda persona presente alle ore 15.10. Diciamo una bella mostra ma per niente popolare. Se eravamo lo stesso numero degli organizzatori.

Ancora meno di quella precedente relativa ai Sentieri della Fede!. Non possiamo andare avanti così. Nemmeno la cornice interessante della Chiesa Opai – Santi Innocenti riesce a attrarre visite.

Link:

UNA MINIMA BIBLIOGRAFIA – Il contributo è del Centro Pace di Viterbo di Beppe Sini, fra i più attivi in rete nella nonviolenza, del 31/1

Chiedete materiale di lettura a Enrico! Per la nonviolenza

Sono dei cattolici veramente in  gamba, che non manco di sottolineare: oggi  ho distribuito un loro testo che diffondo qui domani su Martin Luther King.

Buona lettura di tutto!

Il prossimo impegno programmatico riguarda i servizi sociali del nostro Comune: si può fare diceva una canzone dell’amato Branduardi, prima ancora di Obama. Ma tifo oggi per Sanders!

PS: per me la norma che le opere di storia locale che non possono essere portate a casa in prestito agli olgiatesi, deve essere cambiata! Ringrazio la biblioteca di Gorla Minore se ho potuto prendere in prestito il testo di Spagnoli Olgiate Olona e la Resistenza e averlo potuto digitalizzare in 3 mesi! Valutate e giudicate il lavoro su http://www.anpimedioolona.it

 

Un caloroso benvenuto al gruppo buddista in visita al Meeting quacchero del 28/5

aprile 3, 2016

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Saranno con noi al meeting anche un gruppo buddista, ecco la risposta di oggi
“Ciao allora venerdí abbiamo deciso di venire il 28 maggio a Milano al vostro meeting e siamo molto contententi di ció. Ci aggiorniamo piú avanti per farti sapere quanti e chi saremo e per i dettegli logistici. Grazie e buona domenica.”

a1

View original post

LIBRI……………. — Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

aprile 3, 2016

… il 17 febbraio del 1600… avvolto nelle fiamme del rogo di Campo de’ Fiori a Roma… moriva Giordano (Filippo all’anagrafe) Bruno Verrà un giorno che l’uomo si s… Sorgente: LIBRI…………….

via LIBRI……………. — Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

Riprendere la costruzione di case popolari comunali

aprile 3, 2016

olgiate-olona-439397_610x431

La graduatoria ALER di famiglie richiedenti un alloggio comunale era veramente lunga due anni fa: risultai assegnatario al 12esimo posto ma tantissimi nuclei risultarono esclusi dalla casa nel nostro Comune, in un periodo in cui il costo delle abitazioni abitative è rilevante e il prezzo di fitto è sproporzionato rispetto al reddito medio di un lavoratore. In via Piave pagavo oltre 500 euro mese per una zona di estrema periferia del paese. Senza servizi pubblici.

Oggi quella lista non la trovo più in rete o sul blog comunale dove la estrapolai ma la ricordo perfettamente.

Occorre garantire che i proventi ingenti dati monetari degli oneri di urbanizzazioni e conseguente devastazione del tessuto della microimpresa commerciale a favore dei giganti del mercato (il composito centro commerciale), siano indirizzati verso la costruzione di  nuovi alloggi, da destinare in parte garantita anche a giovani coppie. In una quota decida dal Consiglio Comunale. Olgiate è un paese che merita una crescita demografica, visto la serenità di vita che esiste oggi.

La candidatura Benazzi è un segno di svolta amministrativa nelle politiche sociali comunali. Potremmo scrivere pagine sulla città intelligente o smart city ma preferiamo concentrarci su cose concrete e non discorsi avveniristici che lasciano il tempo che trovano.

Non discorsi ma fatti concreti di buona amministrazione perché il Paese è un bene comune.

Olgiate è anche nostra. Olgiate è anche tua.

Il prossimo intervento programmatico riguarda la Biblioteca Comunale e il suo rilancio, come primo investimento culturale.

 

 

 

 

Lo straming del Consiglio Comunale: trasparenza in primis

aprile 3, 2016

untitled.png

Di solito i politici ma anche gli amministratori cittadini durante la campagna elettorale criticano il disinteresse verso il voto e l’astensione relativa: non si pongono minimamente il problema di capire le cause di questa disaffezione. Qui ad Olgiate dimostreremo col programma alternativo che questo stato di cose si può combattere in modo efficace.

In primis con la trasparenza: se Benazzi verrà eletto Sindaco il suo primo impegno è di rendere il Consiglio Comunale una casa trasparente per tutti. Maggioranza e minoranze.

La tecnologia attuale ci consente di garantire l’informazione dei cittadini con uno strumento in più: lo streaming ossia la diretta (o anche la differita) dei lavori del Consiglio Comunale. Che è la massima assemblea decisionale del Paese.

I resoconti del Sindaco sul bollettino comunale o quello dei gruppi politici presenti in Consiglio Comunali sono sempre parziali e filtrati dalla persona scrivente, che magari sottolinea alcuni aspetti e sottovaluta o ignora altri.

Il cittadino merita un’attenzione primaria per le scelte democratiche che deve compiere: il voto deve essere il frutto di una valutazione ponderata degli elementi di sua conoscenza per operare la scelta della Lista da votare prima e sostenere dopo.

Diamo spazio quindi alla prima proposta amministrativa della Giunta Benazzi. Per ora Governo ombra ma sono le vostre decisioni che determineranno il successo dell’iniziativa che parte ad Aprile 2016, molto prima delle naturali scadenze.

Non ci piace proprio la convergenza fra opposizioni, teoricamente diverse, con PD che inciucia con lembi di maggioranza critica e le opposizioni di destra, fra cui gli estremisti leghisti e neofascisti. Ben noti sulla piazza. L’occasione di scontrarsi sulla pagina Facebook “Sei di Olgiate Se…” è costante non solo in occasione della Giornata della Memoria ma anche di Altra Europa.

Benazzi fa Governo o opposizione solo con le forze del Gruppo Coalizione Civica per l’alternativa. In democrazia la maggioranza e le opposizioni hanno pari dignità.

Non siamo amici del sindaco Montano ma nemmeno e di certo di Volpi, ex in tutto e per sempre grazie a Dio.

Il prossimo punto programmatico riguarda la costruzione di nuovi alloggi popolari. Sulla base della lunga lista di non assegnatati al bando di due anni fa fatto tramite ALER di Busto Arsizio. Purtroppo quella lista era pubblica in quel periodo ma non oggi. Ma ne teniamo conto visto che abbiamo buona memoria essendo risultato 12esimo in graduatoria fra tante decine e decine di partecipanti. Prima le case e poi i divertimenti!

 

Un WI FI libero per Olgiate Olona

aprile 3, 2016

Ho ricevuto qualche giorno fa la telefonata di un’operatrice TIM che mi chiedeva di rientrare con loro in vista della possibilità di avere la connessione Fibra per l’ADSL. Immagino che anche il mio operatore Wind arriverà a quella opportunità. Il punto invece che inserisco nel programma di Coalizione civica per l’alternativa è la messa a disposizione dell’utenza cittadina del WI FI libero come avviene in molte altre realtà. Sia pur se siamo ancora fermi ancora alla connessione in rame anni ’90. Poco importa.

Sono stato recentemente visitatore della dell’auditorium milanese “Gino Cerri” in Lambrate ed ho costantato la facilità di connessione libera con una semplice richiesta via smartphone: centinaia di partecipanti all’Assemblea di Altra Europa potevano collegarsi in rete e trasmettere le loro foto o messaggi sui social o altrove liberamente: nessun costo per il cittadino (anche se non ero milanese ma varesino).

Come esiste in quel luogo la biblioteca esiste anche da noi e collegata alla rete provinciale: non è oggi pensabile che un luogo di cultura cittadino non consenta questa opportunità. Le ragioni di ricerca scientifica, storica, letteraria, ludica e perfino social determinano nuovi bisogni di interazione col mondo virtuale. Non solo altri Istituti di cultura quindi come associazioni museali o istituzioni pubbliche e private.

Se vogliamo coinvolgere i giovani nella libertà internet che consente la rete deve essere accessibile la rete anche in altri luoghi: alcuni privati come il Circolino lo rende già disponibile e lo ho verificato al Congresso ANPI dove ho illustrato il blog da me costruito.

I luoghi sono i parchi, la pista d’atletica, le scuole, la sede del Municipio, la piazza del mercato solo per fare alcuni esempi. Ci sono zone ai margini del paese che meritano un’attenzione particolare come il Buon Gesù o il Gerbone ecc.

E’ vero che l’Italia naviga 4 volte più lenta della Corea ma l’attuale sistema operativo in Olgiate è carente e inadeguato per esperienza personale in centro paese, dove abito.

La Stampa di Torino diffonde oggi questo articolo interessante http://www.lastampa.it/2016/04/03/italia/cronache/litalia-senza-fibra-che-naviga-quattro-volte-pi-lenta-della-corea-BMlawdJKuIy1BuJcVuF1BL/pagina.html

Ma noi dobbiamo ancora lottare per avere la velocità di un mulo prima d’altro e che sia condivisa da tutti.  Parleremo come proposta conseguente a questa, la Casa trasparente del Consiglio Comunale con la trasmissione via streaming delle sedute pubbliche. La democrazia deve essere lo strumento d’azione del singolo cittadino – elettore. Il bollettino comunale non è esaustivo.

delega non sostituisce il controllo, la verifica e l’informazione diretta sugli eletti.

Buona domenica.

 

 

Lavoro: le bugie del regime

aprile 3, 2016

Partito Comunista Italiano Federazione di Varese

DA:   http://www.comunisti-italiani.it/2016/04/02/il-lavoro-una-situazione-drammatica/

lavoro

di Giorgio Langella*

Solo qualche settimana fa il governo e la maggior parte degli organi di informazione ci facevano sapere degli straordinari risultati delle “riforme” sul lavoro di Poletti e Renzi. Disoccupazione in calo, occupazione in crescita, grandi opportunità di lavoro. Un successo. I pochi che osavano porre alcuni interrogativi e, magari, interpretare con maggiore attenzione i dati divulgati dall’ISTAT (non così positivi come voleva la propaganda di regime) venivano definiti “gufi”, menagrami anti-italiani. Tutto andava bene, anzi, meglio.

Ed ecco che i dati diffusi dall’ISTAT e relativi a febbraio sono tutt’altro che positivi. Ci dicono che sono causa della diminuzione degli incentivi regalati alle imprese e che, cercando bene, qualche dato risulta positivo (il tasso della disoccupazione giovanile che è leggermente calato dello 0,2% ma che rimane sempre il più alto tra i paesi europei: 39,1%).

A febbraio 2016 (stima ISTAT) la forza lavoro è pari…

View original post 249 altre parole


Yolanda och hennes kreativa skrik

Aspergers syndrom, bipolaritet, fotografi, konst, poesi.

Pioniroj de Esperanto

esplori la pasinton por antaŭenrigardi = esplorare il passato per guardare avanti

Haoyan Do

stories about English language and people in Asian communities in America and in Asia.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Luciana Amato

Parole e disincanto

friulimultietnico

*più lingue conosci più vali*

Acquistaditutto.com

acquistionline,venditeonline,sport,casa,smartwatch,smartphone,iPhone,integratori,cucina,motori,pizza,pasta,

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

among Friends

the blog of four Quakers

Medicina, Cultura, e Legge.

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie.

Quaker Scot

Occasional thoughts from Troon and beyond

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Travel With The Wolf

Viaggiare è come leggere un Libro d'avventura , ci si immerge completamente in culture sempre diverse , con tradizioni storiche meravigliose , con cibi dai mille sapori con fiori dai mille profumi e con il colore più bello , quello della libertà MWT

Centoquarantadue

Siamo in due, ci divertiamo a condividere i pensieri e a trasformarli in parole

Nonviolent Campaign Strategy

Learn how to plan and implement a nonviolent strategy for your campaign