Archive for 4 aprile 2016

Un lapide per ricordare i nomi dei 4 deportati nei lager di sterminio

aprile 4, 2016

I deportati olgiatesi

Tratto da “I deportati politici dell’Alto Milanese nei lager Nazisti – Busto Arsizio, Gallarate, Arluno – Castano Primo, Legnano, Magenta, Rho, Saronno” Edito da Mimesis di Luigi Marcon, Giancarlo Restelli, Alfonso Rezzonico

 

Pagine 222 -223

Olgiate Olona

Grandini Cammillo

Nato il 7 agosto 1909 ad Olgiate Olona VA. Amministratore di immobili. Arrestato a Milano. Deportato a Fossoli il 27 aprile 1944. Deportato da Fossoli a Bolzano il 5 agosto 1944, giunge a Mathausen il 7 agosto 1944 (trasporto nr. 73). Primo numero di matricola 82378; classificato con la categoria Shutz (motivi di sicurezza). Mestiere dichiarato funzionario. E’ trasferito a Gusen (Mathausen). Liberato a Gusen dall’armata americana il 5 maggio 1945.

Intervista di Dario Venegoni a Gianfranco Maris, 4/3/2005: “Gusen ci fu  un sabotaggio e tutti quelli del suo gruppo furono massacrati di botte”.

Guidi Mario

Nato il 5 gennaio 1926 a Olgiate Olona. Arrestato a Olgiate Olona dai fascisti il 1 ottobre 1944. Dopo un mese di carcere a San Vittore è deportato da Bolzano il 19 gennaio 1945. Giunge a Flossenbuerg il 23 gennaio 1945. Primo numero di matricola 43761: classificato con la categoria Pol (motivi politici). E’ trasferito a Altenhammer (Flossenbuerg) il 29 marzo 1945. E’ trasferito a Flossenbuerg il 29 marzo 1945. Liberato dagli americani il 7 maggio del ’45 durante una “marcia della morte”. Torna in Italia nel luglio 45.Si veda sezione testimonianze.

Mandelli Aquilino

Nato il 23 settembre 1908 a Milano. Schedato in CPC. Arrestato a Olgiate Olona. Giunge a Mathausen il 21 febbraio 1944. Primo numero di matricola 53418: classificato come categoria Schutz. Mestiere dichiarato meccanico. E’ trasferito a Schwechat-Florisdorf (Mathausen) . E’ trasferito a Gusen (Mathausen). Deceduto l’8 marzo 1945 a Mathausen.

Nava Ezio

Nato il 5 aprile 1912 a Olgiate Olona. Giunge a Dachau il 22 settembre 1943. Primo numero di matricola 55096; classificato con la categoria AZR (categoria asociali). Mestiere muratore. E’ trasferito a Buchenwald il 20 gennaio 1945, numero di matricola 131333. Qui viene classificato Pol. Liberato a Buchenwald all’armata americana.

Buon Gesù dimenticata dall’Amministrazione: serve un acqua point

aprile 4, 2016

Buon Gesù (Bùn Gesü in dialetto varesotto) è una frazione di Olgiate Olona.

Si trova sulla Strada statale 33 del Sempione e l’abitato sconfina anche nei comuni di Castellanza e Busto Arsizio. Intorno al XVII secolo (quando gli abitanti raggiungevano appena il centinaio) il suo nome era “Cascina Selva Longa[2], nel XIX secolo era nota come “Cascina delle Corde[3], poi “Cascina Cagnoela“. Il toponimo Buon Gesù deriva dal nome con cui veniva affettuosamente chiamato il crocifisso contenuto nell’antica chiesetta e che oggi si trova nella chiesa di San Giuseppe in Buon Gesù, costruita negli anni 1940.

Fino al 1966 il Buon Gesù era attraversato dalla Tranvia Milano-Gallarate.

 

IMG_20160404_141208

 

L’acqua a KM zero evidentemente non è valido come slogan per la periferia…qui nella foto la lontana Piazza Pertini dalla frazione olgiatese. Purtroppo non esiste per legge un consiglio circoscrizionale capace di raccogliere le proposte e i suggerimenti per i comuni al di sotto dei 15.000 abitanti.

La ex giunta Volpi & Co.: un massacro sociale

aprile 4, 2016

Le situazioni di “indigenza moderna” sono scaturite dalla crisi economica in atto: la piaga della disoccupazione colpisce indistintamente tutti a qualsiasi livello professionale e le possibilità di ricollocazione sul mercato sono assai limitate. Negli anni passati chi come me ha perso il lavoro per un lungo periodo si è trovato di fronte a Provvedimenti comunali assolutamente tragici o meglio tragico comici: mi capitava che in un anno solare di trovare occupazione interinale per brevi periodi di tempo: la somma dei periodo non sforava nell’anno i tre mesi complessivi. Olgiate Olona ai disoccupati con periodo lavorativo inferiore ai 3 mesi contati, non riconosceva lo stato di povertà anche se con ISEE insignificante!

Sono le delibere delle giunte di centro destra : una schifezza totale. Non solo non si sono date risposte agli immigrati ma anche ai cittadini che pagano regolarmente la Tassa Tari sui rifiuti ad esempio.

Un esempio di mala gestione e le cose non sono sostanzialmente migliorate coi provvedimenti regionali in corso che mirano solo ad avere un reddito di autonomia in vaucher sanitari e non disponibilità liquide. Come dire se una persona non è allettata e quindi bisognosa di assistenza domiciliare sanitaria o domestica, il POVERO NON ESISTE NEANCHE PER LA REGIONE LOMBARDIA. Le 400 euro mensili servono per pagare la ASA di turno (con stipendi da fame, in quanto il grosso incamerato dalle loro cooperative 10 euro grosso modo contro il 16,50 pagati dal Comune )

Vi rendete conto come tutti gli interventi messi in atto dalla Amministrazione Comunale devono prevedere le fasce più deboli e non escluderle come ha fatto l’amministrazione.  Oltre al danno la beffa si può dire di non essere troppo poveri avendo lavorato complessivamente due mesi e mezzo come nel mio caso del 2014.

I bandi comunali o del Medio Olona devono essere mirati alla lotta alla povertà ma in primis ai più poveri e non diversamente.

La proposta Benazzi è di riconsiderare tutti i bandi locali in virtù dalla povertà estrema e non di quella nominale o ISTAT: anche le tariffe TARI per un ISEE zero devono essere azzerate. I servizi sociali devono garantire la dignità minima a qualunque cittadino, in regola con le tasse comunali.  Il Consiglio Comunale delibera tenendo presente le categorie di nullatenenti e soprattutto delle nuove povertà. Interinali spot compresi.

olgiate 4

Il prossimo intervento è sul acqua point mancante nella frazione di Buon Gesù, un quartiere dimenticato.

In ricordo della morte di Martin Luther king

aprile 4, 2016

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Martin Luther King: Lettera dal carcere di Birmingham

 

16 aprile 1963

Miei cari confratelli,

mentre mi trovo relegato qui, nella prigione della citta’ di Birmingham, mi e’ accaduto di leggere la vostra recente dichiarazione in cui le mie attuali iniziative sono definite “imprudenti e intempestive”. E’ raro che mi soffermi a rispondere alle critiche rivolte al mio lavoro e alle mie idee. Se volessi mandare una risposta a tutti i messaggi di critica che capitano sulla mia scrivania, i miei segretari dovrebbero dedicare quasi per intero la giornata a questa corrispondenza, e a me non resterebbe il tempo per il lavoro costruttivo. Ma poiche’ mi sembrate autenticamente animati da buone intenzioni, e proponete con sincerita’ le vostre critiche, voglio cercare di rispondere alla vostra dichiarazione in termini che mi auguro siano pacati e ragionevoli.

*

Penso di dover dire perche’ mi trovo qui a Birmingham, dato che a quanto…

View original post 7.360 altre parole


Yolanda - "Det här är mitt privata krig"

Kreativ text, annorlundaskap, dikter, bipolaritet, Aspergers syndrom, samhällsdebatt

Pioniroj de Esperanto

esplori la pasinton por antaŭenrigardi = esplorare il passato per guardare avanti

Haoyan Do

stories about English language and people in Asian communities in America and in Asia.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Luciana Amato

Parole e disincanto

friulimosaicodilingue

*più lingue conosci più vali*

Acquistaditutto.com

acquistionline,venditeonline,sport,casa,smartwatch,smartphone,iPhone,integratori,cucina,motori,pizza,pasta,

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

among Friends

the blog of four Quakers

Medicina, Cultura, e Legge.

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio.

Quaker Scot

Occasional thoughts from Troon and beyond

Gioia per i libri

Segnalazioni - Recensioni - Poesie - Aforismi

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.