Wycliff: le 33 tesi sulla povertà di Cristo

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Introduzione del testo Wyclif – il comunismo dei predestinati, edito da Sansoni Scuola aperta.

(I suoi seguaci si chiamarono lollardi i poveri predicatori) Digitalizzazione a cura di M. Benazzi

In un messale boemo del 1572 c’è un’immagine interessante : Wyclif è rappresentato mentre accende una scintilla, Hus sta aggiungendo legna alla fiamma e Lutero alza in alto una fiaccola. La raffigurazione è efficace è anche abbastanza corretta – io credo – nello stabilire della analogie e richiami.

Il riformatore inglese è indicato come l’iniziatore di un processo di riforma della Chiesa (e di opposizione alla supremazia di Roma) che sarà immediatamente proseguito da Hus e ripreso e portato a compimento da Lutero più di un secolo dopo. Ma non sempre nell’età della Riforma luterana si rintracciano con tanta chiarezza queste relazioni e influenze, e mentre Lutero riconosceva il suo debito a Hus (anche se in modo curioso), le numerose opere…

View original post 1.660 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: