Archive for 18 aprile 2019

Tutto pronto per venerdì a Roma con Greta Thunberg

aprile 18, 2019

17.04.2019 – Redazione Italia

Tutto pronto per venerdì a Roma con Greta Thunberg

Greta Thumberg è già in Italia e le ragazze e i ragazzi di Fridays For Future sono al lavoro per i due appuntamenti che li vedranno coinvolti. Domani alle 11 una delegazione parteciperà al seminario “Clima: il tempo cambia – E’ tempo di cambiare” nella Sala Koch di Palazzo Madama, dove sarà presente Greta.

Venerdì 19 aprile Greta sarà in piazza del Popolo, dove sarà allestito un Palco a Pedali che fornirà l’energia all’impianto grazie a 120 biciclette che animeranno un generatore, idea di Andrea Satta dei Tetes de Bois che saranno sul palco per presentare una canzone ispirata alle parole dell’attivista svedese.

Nella piazza saranno allestiti 4 gazebo dove si svolgeranno attività musicali, di arti visive, poetiche e artistiche. In uno di questi ci sarà il “filo per il clima”, una corda tesa che unirà il palco con la possibilità per chiunque di scrivere un messaggio esprimendo le emozioni sui cambiamenti climatici ed attaccarlo con una molletta di legno.

Questo il programma della manifestazione:

Ore 10: arrivo delle 120 biciclette per far funzionare il palco a pedali (lato via del Corso)
Ore 10.30: inizio performance nei 4 gazebo che saranno posizionati ai 4 angoli della piazza
Ore 11.00: inizio musica ed interventi sul palco. Si alterneranno i ragazzi e le ragazze dei Fridays For Future di Roma e di tutta Italia. Sul palco ci saranno anche i Têtes de Bois e giovani musiciste e musiciste.
Dalle 12.30: intervento di Greta Thunberg e proseguimento di interventi artistici e musicali fino alle 14.
Riguardo alle modalità di partecipazione: la pratica di FFF Roma è che non siano portate bandiere, ma contenuti. I FFF sono apartitici. Dunque cartelli originali e colorati e/o striscioni a tema. Ringraziamo tutti per il rispetto!
Ricordiamo anche la raccolta fondi partita sulla piattaforma GoFundMe per consentire di coprire “dal basso” tutti i costi dell’organizzazione della giornata. Anche in piazza i ragazzi gireranno con grandi bussolotti per raccogliere i fondi necessari.
Questo il link della raccolta fondi:
Ufficio stampa Fridays For Future

 

Meeting Minutes: doniamo un sacco a pelo ai profughi migranti

aprile 18, 2019
One Bridge to Idomeni ha bisogno del tuo aiuto: campagna di primavera per i migranti in cammino lungo la rotta balcanica One Bridge to Idomeni è una onlus di volontari veronesi nata con l’intento di creare un ponte di aiuti verso Idomeni, un campo profughi non governativo al confine tra la Grecia e la Macedonia costituitosi spontaneamente dopo la chiusura delle frontiere europee nell’inverno 2016 e sgomberato nel maggio dello stesso anno. In seguito alla prima spedizione, e grazie alla straordinaria risposta ricevuta dalle persone che hanno accolto l’iniziativa, il progetto One Bridge to Idomeni ha sviluppato un aiuto costante ed efficace lungo le principali tappe della rotta balcanica, tramite tre linee guida: donazioni (materiali di prima necessità e denaro), volontari a supporto della vita di campo e ritorno delle testimonianze raccolte. Dopo aver portato aiuti e volontari nei campi governativi nelle aree di Atene e Salonicco, nei campi informali in Serbia (a Belgrado e a Sid) e nel nord della Bosnia (Bihac e Velika Kladusa), ora siamo attivi a Sarajevo con un progetto a presenza fissa sul territorio. Nello specifico ci occupiamo di preparare e distribuire i pasti a tutte le persone migranti che non hanno accesso alle strutture di accoglienza, ad oggi molto carenti. In seguito alla conclusione della campagna invernale di raccolta fondi per il finanziamento di legna per riscaldare, abbiamo deciso di destinare la nuova campagna primaverile per il finanziamento delle visite mediche (in particolare visite odontoiatriche e oculistiche), per l’acquisto di materiale di primo soccorso (cerotti, disinfettanti, garze, vitamine, ecc.) oltre che per mantenere attivo il progetto. In concomitanza con l’aumento degli arrivi di nuove persone dalla rotta balcanica a Trieste, e in occasione della Pasqua, abbiamo anche attivato una raccolta di sacco a peli che verranno trasportati e consegnati dai volontari dell’associazione direttamente a volontari attivi a Trieste (Lorena Fornasir e Gian Andrea Franchi).
 
L’onlus One Bridge to Idomeni rimane in vita solo grazie alle donazioni di chi supporta questa causa e vuole aiutare chi fugge dalla guerra e dalla fame, in cerca di un futuro migliore. Per chi fosse interessato a supportare la campagna di primavera ed i progetti dell’associazione, questo è il nostro Iban: IT95S0501812101000012405106
 
Per chi fosse interessato a donare sacco a peli per la raccolta di Pasqua, vi preghiamo di inviare una mail a info@onebridgetoidomeni.com
 
, la raccolta avverrà sabato 19 aprile ore 18, in piazza Arsenale 6/a, Verona. Per chi fosse interessato a conoscerci meglio, ci trovate su facebook alla pagina: “One bridge to Idomeni”, oppure sul sito: http://www.onebridgetoidomeni.com #onebridgetoidomeni
 
 
I quaccheri cristiani in Italia appoggiano l’iniziativa di raccolta dei sacchi anche sui siti http://www.ecumenici.com http://www.quaccheri.it http://www.quaccherimedioolona.it http://www.ecumenics.eu (in inglese) http://www.lessicocristiano.it http://www.mauriziobenazzi.it e i nostri tre gruppi facebook “Newsletter ecumenici” “Meeting Minutes” “Amici di Gesù” e la decina di pagine tematiche. Anche se sono state hackerate per ricattarci denaro, sono visibili i nostri post nella sezione visitatori.
 
Per molti iscritti cattolici alle nostre mailing list ricordiamo che oggi è il “Giovedi Santo” è non c’è gesto di umiltà e condivisione che questo. Per i più poveri di noi occorre fermarsi e operare facendosi guidare dallo Spirito di Gesù in noi.
 
“Dio vuole la vita e le dà una forma vitale, poiché lasciarla sola equivale ad annientarla. Tale forma , tuttavia , non fa altro che porre la vita al servizio di altre vite e del mondo.”
 
Dietrich Bonhoeffer
 
PS: Il mio personale sacco a pelo partirà il 26, quando percepiro’ il reddito di cittadinanza e potro’ pagare le spese di spedizioni al indirizzo che mi indicheranno. La trombosi diagnosticata mi impone un stile di vita sotto controllo e scusate se ieri non avete avuto il servizio di meditazione e di news. Ringrazio Dio di non essere rimasto invalido o altro

Yolanda - "Det här är mitt privata krig"

Kreativ text, annorlundaskap, dikter, bipolaritet, Aspergers syndrom, samhällsdebatt

Pioniroj de Esperanto

esplori la pasinton por antaŭenrigardi = esplorare il passato per guardare avanti

Haoyan Do

stories about English language and people in Asian communities in America and in Asia.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Luciana Amato

Parole e disincanto

friulimosaicodilingue

*più lingue conosci più vali*

Acquistaditutto.com

acquistionline,venditeonline,sport,casa,smartwatch,smartphone,iPhone,integratori,cucina,motori,pizza,pasta,

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

among Friends

the blog of four Quakers

Medicina, Cultura, e Legge.

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio.

Quaker Scot

Occasional thoughts from Troon and beyond

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.