Archive for 9 settembre 2019

Inferno: From climate denial to planetary arson

settembre 9, 2019

09.09.2019 – Countercurrents

Inferno: From climate denial to planetary arson

By Dr Andrew Glikson

The planetary consequences of injecting >910 billion tons CO2 into the atmosphere are playing in real time.

The Arctic Circle is suffering from an unprecedented number of wildfires in the latest sign of a climate crisis. With some blazes the size of 100,000 football pitches, vast areas in Siberia, Alaska and Greenland are engulfed in flames. The World Meteorological Organization has said these fires emitted as much carbon dioxide in a month as the whole ofSweden does in a year. The world is literally on fire – so why is it business as usual for politicians?

The recent spate of regional to continent-scale fires, in BrazilSiberiaCalifornia,southern EuropeQueensland and elsewhere, represents temperature rises over tinder-dry regions of Earth where forests, originally developed under Mediterranean to sub-polar climate conditions, are overtaken by heat waves associated with the polar-ward migration of tropical and subtropical climate zones. For over 40 years, fully cognizant of but ignoring the stern warnings by climate scientists, the ‘powers that be’, including so-called ‘progressive governments’, have continued to allow and commonly enhance the fatal greenhouse gas overloading of the planetary atmosphere, leading to global fires and a climate state destroying the habitability of large parts of Earth for a myriad species, including ‘Homo sapiens’.

A. Wildfires in the Arctic often burn far away from population centers, but their impacts are felt around the globe. From field and laboratory work to airborne campaigns and satellites, NASA

B. Thermal effects of aerosol form biomass burning in Siberia and the Arctic@CopernicusEU

As the globe warms, to date by a mean of near ~1.5 oC, or ~2.0oCwhen the masking effects of sulphur dioxide and other aerosols are considered, and by a mean of ~2.3oCin the Polar Regions, the expansion ofwarm tropical latitudesand the polar-wardmigration of climate zones ensue in large scale droughts in subtropical latitudes such as in inland Australia and southern Africa. A similar trend is taking place in the northern hemisphere where the Sahara desert is expanding northward, with consequent heat waves across the Mediterranean and Europe.

Since 1979 the planet’s tropics have been expanding poleward by 56 km to 111 km per decade in both hemispheres. A leading commentator called this Earth’s bulging waistline. Future climate projections suggest this expansion is likely to continue, driven largely by emissions of greenhouse gases and black carbon, as well as warming in the lower atmosphere and the oceans. This expansion is associated with heating and drying at the expense of originally temperate habitats rich in flora and fauna.

Turning the Earth into a gas chamber.

Whereas in ‘good old’medieval times the poisoning of wells constituted a hanging offence, nowadays despite of overwhelming scientific and empirical evidence, overloading of the atmosphere with carbon dioxide and acidification of the water is fully legal and constitutes the foundation of great Big Oil economic empires, and through that decisive political influence.

Human resistance to this reality is weak. Regardless of politicallabels, two fundamental forces can be identified to operate in societies:

  1. Ideologies, policies and actions aimed at enhancing life.
  2. Ideologies, policies and actions that amounts to the opposite.

It is not a coincidence that movements which promote injustice, racism and war are commonly oblivious to the protection of nature orpromote poisoned power, including carbon-overloading of the atmosphere and a dissemination of radioactive isotopes in the biosphere, despite the irimmense consequences. By contrast these object to clean solar and wind energy, for supposedly ‘economic’ reasons, unware there can be no ‘economy’ in a +4 degrees Celsius world.

This nexus is consistent. However there exists a third group, those who pay lip service to the reality of the global climate calamity but, when in power, rarely place limits or try to reverse the deleterious effects of environmental devastation.

Unfortunately, in a heating world dangerous fires can only become a norm, requiring fire-fighting defense on the scale no less than that of the current military. Worldwide however, the powers that be are too busy creating enemies and diverting resources for military defense, co called, aimed at yet another catastrophe.


Dr Andrew Glikson, Earth and climate scientist, ANU Climate Change Institute, ANU Planetary Science Institute

Non dimentichiamo

settembre 9, 2019
Non dimentichiamo il passato
Pier Cesare Bori
Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
 
Pier Cesare Bori
Pier Cesare Bori (Casale Monferrato, 3 febbraio 1937 – Bologna, 4 novembre 2012) è stato uno storico delle religioni, traduttore, accademico e docente italiano.
 
 
Indice
1 Biografia
1.1 L’esperienza di Pier Cesare Bori con i quaccheri
2 Opere
3 Note
4 Collegamenti esterni
Biografia
Dopo aver svolto gli studi universitari nell’ambito delle discipline inerenti alla giurisprudenza, alla teologia e alle scienze bibliche, Pier Cesare Bori è stato docente, fin dal 1970, dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, ricoprendo l’incarico di professore di “Storia del cristianesimo e delle Chiese” alla Facoltà di Scienze Politiche, insegnando anche “Filosofia morale” e “I diritti umani nella globalizzazione”. Direttore del “Master in diritti umani e intervento umanitario”, ha ricoperto l’incarico di professore invitato negli Stati Uniti d’America, in Tunisia e Giappone.
 
L’esperienza di Pier Cesare Bori con i quaccheri
L’attuale gruppo dei quaccheri di Bologna – che pubblica anche Lettera Quacchera – nasce da un documento, La Nostra Via, sottoscritto da un gruppo “Amici degli Amici” nel settembre 1998, e celebra ora gli incontri silenziosi due volte al mese presso la Scuola di Pace bolognese, un’attività avviata da Pier Cesare Bori (1937-2012)[1]/[2]
 
Opere
Nell’ambito della storia del cristianesimo e dell’interpretazione biblica:
 
Koinonìa. Brescia, Paideia, 1972;
La chiesa primitiva, Flero (BS), Queriniana, 1982;
Il vitello d’oro. Le radici della controversia antigiudaica, Torino, Bollati Boringhieri, 1983;
Chiesa primitiva. L’immagine della comunità delle origini. Atti 2,42-47; 4,32-37 nella storia della Chiesa antica, Flero (BS), Paideia, 2006;
L’interpretazione infinita, Bologna, Il Mulino.
Nell’ambito degli studi sui quaccheri:
 
Pier Cesare Bori e Massimo Lollini (a cura di), La Società degli amici: il pensiero dei quaccheri da Fox (1624-1691) a Kelly (1883-1941), Milano, Linea d’ombra, 1993, ISBN 88-09-00844-8.
Nell’ambito degli studi sull’opera L’uomo Mosè e la religione monoteistica (1934-1938) di Sigmund Freud:
 
L’estasi del profeta ed altri saggi tra ebraismo e cristianesimo dalle origini sino al Mosè di Freud, Bologna, Il Mulino, 1989;
È una storia vera? Le tesi storiche dell’Uomo Mosè e la religione monoteistica di Sigmund Freud, a cura di G. Zamagni, Roma, Castelvecchi, 2015.
Nell’ambito delle ricerche su Tolstoj e Dostoevskij:
 
L’altro Tolstoj, Bologna, Il Mulino, 1995;
ha tradotto dal russo:
 
Pensieri per ogni giorno, Edizioni cultura della pace, 1995.
ha redatto l’introduzione a:
 
Guerra e pace, Torino, Einaudi, 1998.
ha scritto:
 
Il dialogo al pozzo. Gesù e la Samaritana secondo Tolstoj, Bologna, EDB, 2014;
La tragedia del potere. Dostoevskij e il grande inquisitore, Bologna, EDB, 2015.
Nell’ambito dell’etica mondiale e dei diritti umani:
 
Per un consenso etico tra culture, Genova, Marietti, 1991;
Per un percorso etico tra culture, Firenze, Nuova Italia, 1996.
Nell’ambito della cultura umanistica:
 
Pluralità delle vie. Alle origini del Discorso sulla dignità umana di Pico della Mirandola, Milano, Feltrinelli, 2000.
Note
^ Amici del Silenzio, Homepage – La Nostra Via, su amicidelsilenzio.it. URL consultato il 16 novembre 2014.
^ Cesnur, I Quaccheri – Associazione religiosa degli Amici in Italia, su cesnur.com. URL consultato il 16 novembre 2014.
Collegamenti esterni
Per un profilo: Dino Buzzetti, Pier Cesare Bori, in In the Image of God. Foundations and Objections within the Discourse on Human Dignity. Proceedings of the Colloquium at Bologna and Rossena (July 2009) in Honour of Pier Cesare Bori, Lit Verlag, Berlino, 2010.
Articoli
Pier Cesare Bori, Quando il silenzio è una cosa concreta. L’esperienza delle carceri
Pier Cesare Bori: “Ogni religione è l’unica vera”. L’universalismo religioso di Simone Weil
Pier Cesare Bori: http://www.inchiestaonline.it/culture-e-religioni/pier-cesare-bori-star-basso-lantropologia-religiosa-di-alessandro-manzoni/ “Star Basso”], l’antropologia religiosa di Alessandro Manzoni
Pier Cesare Bori: A Tunisi dopo la svolta democratica
Pier Cesare Bori: Meditazioni sulla presenza
Pier Cesare Bori: I tre giardini nella scena paradisiaca del De hominis dignitate di Giovanni Pico della Mirandola (Annali di storia dell’esegesi 13.2 (1996): pp. 551–564),
Pier Cesare Bori: “Pena, Detenzione, Etica, Culture” ([In “Rassegna Penitenziaria e Criminologica”, 1/3 2001, pp. 175–193)
Interviste
Pier Cesare Bori: CV (1937-2012), Il Mulino, Bologna 2012, FSCIRE – Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive.
Pier Cesare Bori: “…per capirne di più del suo corso di “etica laica” nel carcere di Bologna”, luglio 2001

Un appello — Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

settembre 9, 2019

Pubblichiamo il comunicato della manifestazione del 12 ottobre 2019 davanti al poligono di Capo Frasca, organizzata da una rete di oltre 40 organizzazioni compreso il manifesto sardo che sosterrà la mobilitazione attraverso una diffusione costante di ogni aggiornamento e riflessione sulla mobilitazione contro l’occupazione militare. (red) Il movimento sardo contro le basi, le esercitazioni e […]

via Un appello — Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

Meeting Minutes

settembre 9, 2019
Meeting Minutes del 9 set 2019
 
” Dobbiamo avere il coraggio di abbandonare tutto, ogni norma e appiglio convenzionale, dobbiamo osare il gran salto nel cosmo e allora, allora sí che la vita diventa infinitamente ricca e abbondante, anche nei suoi più profondi dolori “
 
Etty Hillesum
 
 
Misericordiosi sono coloro che, prendono a cuore la sorte dei miseri, vedono la vita coi loro occhi e pensano lo sviluppo umano a partire da essi
 
Giuliana Martirani
 
 
* 1943. Italia: nasce il CLN (Comitato di Liberazione Nazionale
 
“Essere cristiani non significa essere religiosi in qualche determinato modo, raffigurare se stessi sulla base di qualche metodo (come peccatori, penitenti, santi), bensì essere uomini: poiché Cristo non crea in noi un prototipo umano ma l’uomo”
 
Dietrich Bonhoeffer

Nonviolent Campaign Strategy

Learn how to plan and implement a nonviolent strategy for your campaign

Positive Peace Warrior Network

More People! More Power!! More Progress!!!

The Armchair Theologian

Disestablishmentarianism in the UK, okay?

Fronte Popolare

Organizzazione militante comunista

Quaccheri Medio Olona

Sempre antifascisti: ieri e oggi. Anche domani - creato e gestito dai quaccheri in Italia

Maurizio Benazzi

Resistenza olgiatese - Coalizione civica per l'alternativa - maurizio_benazzi@libero.it

A Friendly Letter

Chuck Fager -- Writer, Editor

ValleOlonaRespira

Basta veleni sul nostro territorio

lessicocristianoblog

Nuova alleanza: usalo come preghiera

Friends in Christ

(Primitive Quakers)

The Postmodern Quaker

An experiment in publishing by George Amoss Jr.

Partito Comunista Italiano Federazione di Varese

Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti. -- Antonio Gramsci

Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

A cura del quacchero conservative Maurizio Benazzi

quaccheri e hutteriti in Italia

Io non vi chiamo più servi; perché il servo non sa quel che fa il suo signore; ma voi vi ho chiamati amici, perché vi ho fatto conoscere tutte le cose che ho udite dal Padre mio (Gv 15,15)