Archive for 24 ottobre 2019

Meeting Minutes

ottobre 24, 2019

Meeting Minutes del 24 ottobre 2019

“Dietro gli arbusti della mia irrequietezza e dei miei smarrimenti si stendono le vaste pianure della mia calma e del mio abbandono”

Etty Hillesum

La quantità si contendono lo spazio, le qualità si completano a vicenda

Dietrich Bonhoeffer

* 1945 Nasce l’ONU Organizzazione delle Nazioni Uniteù

* Inizia la settimana mondiale per il disarmo

Le menti piccole sono preoccupate dalle cose straordinarie, le menti grandi da quelle ordinarie

Blaise Pascal
“Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso, e la saggezza per conoscerne la differenza. Vivendo un giorno per volta; assaporando un momento per volta; accettando la difficoltà come sentiero per la pace. Prendendo, come Lui ha fatto, questo mondo peccaminoso così com’è, non come io vorrei che fosse. Confidando che Egli metterà a posto tutte le cose, se io mi arrendo al Suo volere. Che io possa essere ragionevolmente felice in questa vita, e infinitamente felice con Lui per sempre nella prossima” (Preghiera del pastore protestante Reinhold Niebuhr, Serenity Prayer-Preghiera della serenità, 1934). Un’invocazione che si riflette nella preghiera pronunciata all’inizio di ogni seduta della Tavola Rotonda di Re Artù nel film First Knight-Il primo cavaliere del 1995 diretto da Jerry Zucker: “Che Dio ci conceda la capacità di riconoscere il giusto, la volontà di sceglierlo e la forza per conservarlo”. Invocazione che può essere fatta propria anche da non credenti, come asseriva l’astrofisica atea Margherita Hack, ritenendo che l’etica non derivasse dalla religione, ma da principi di coscienza che permettono a chiunque di avere una visione laica della vita, ovvero rispettosa del prossimo, della sua individualità e della sua libertà: “Non è necessario avere una religione per avere una morale. Perché se non si riesce a distinguere il bene dal male, quella che manca è la sensibilità, non la religione”.

La NATO simula una guerra nucleare in Europa

ottobre 24, 2019

 Pérez Montero

Quest’articolo è disponibile anche in: IngleseSpagnoloFrancese

La  NATO simula una guerra nucleare in Europa

Nel frattempo, queste informazioni e il pericolo in cui vivono vengono nascosti alle popolazioni per decisione dei loro governanti…

Con manovre segrete, la NATO sta conducendo una simulazione su come potrebbe essere una guerra nucleare in Europa. Lo stesso avviene in Germania e in Olanda, d’accordo a quanto rivelato da media tedeschi e austriaci che sono stati ripresi da media spagnoli. Ciò avviene in concomitanza con altre manovre dell’Alleanza Atlantica nel sud della Spagna (Stretto di Gibilterra) in cui è stato confermato che lo stato spagnolo ha la capacità e diventerà nel 2020 la forza di reazione rapida dell’Alleanza che darà risposte a possibili situazioni di crisi marittime che potrebbero colpire la NATO, e con i test che hanno avuto luogo all’inizio del mese sull’isola spagnola di Minorca.

Di tutto ciò, nè il governo spagnolo nè l’Unione Europea stanno informando i cittadini. Né è stato detto loro che nessun paese della NATO – inclusa la Spagna – ha firmato il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari, senza che essere membro dell’Alleanza implichi una tale posizione.

Nel frattempo, la Russia ha effettuato le proprie manovre nell’operazione ‘Thunder 2019’, includendo armi nucleari anche come difesa e risposta alla NATO, secondo Putin. Il pericolo nucleare incombe su tutta l’umanità (un incidente potrebbe accadere in qualsiasi momento), ma oggi l’Europa è la tavola su cui si gioca una partita tra forze i cui leader non mostrano segnali di sanità mentale, al contrario, e davanti ai quali piegano la testa governanti come Angela Merkel, Emmanuel Macron, Pedro Sanchez, e tutti i leader degli Stati membri della NATO, senza che gli accordi dell’Alleanza li obblighino a farlo, come abbiamo sottolineato sopra.

Mentre i governi fanno la guerra, le popolazioni non informate non sono consapevoli del pericolo a cui sono esposte. Secondo Ricercatori della Princeton University, una guerra nucleare limitata all’Europa potrebbe causare fino a 100 milioni di vittime nelle prime ore e oggi siamo molto vicini a quel pericolo, “a due minuti da mezzanotte”, secondo l’analisi dell’‘Orologio dell’Apocalisse’. I test militari che si stanno svolgendo questo mese sulla mappa europea sono un chiaro indicatore della minaccia che incombe sulle nostre teste.

 

Traduzione dallo spagnolo di Matilde Mirabella

NATO simulates nuclear war in Europe

ottobre 24, 2019

23.10.2019 – Madrid, Spain – Juana Pérez Montero

This post is also available in: SpanishFrenchItalian

NATO simulates nuclear war in Europe

Meanwhile, the information and the danger in which we live are hidden from us by governments.

In secret manoeuvres in Germany and Holland, NATO is conducting simulations of what a nuclear war in Europe could look like, as revealed by German and Austrian media and echoed in the Spanish media.

This follows on from other NATO manoeuvres in the south of Spain (Straits of Gibraltar), in which it has been corroborated that Spain has the capacity and will therefore become the Alliance’s rapid reaction force in 2020, giving responses to possible maritime crisis situations that could affect NATO.  These are in addition to other exercises that took place at the beginning of the month on the Spanish island of Menorca.

Neither the Spanish government nor the European Union are informing citizens about any of this. Nor have people been told that no NATO country – including Spain – has yet signed the Treaty on the Prohibition of Nuclear Weapons despite this not being a requirement for participation in NATO.

Meanwhile, Russia has carried out its own manoeuvres in Operation ‘Thunder 2019’, with nuclear weapons also included, as a defence and response to NATO, according to Putin.

The nuclear danger hangs over all of humanity with an accident capable of happening at any moment, and today Europe finds itself centre stage in a game which is being played between forces whose leaders show no signs of sanity, quite the opposite.  All of this with the complicity of heads of governments such as Angela Merkel and Pedro Sánchez, and all other NATO leaders, without even being forced by the NATO Treaty to support nuclear weapons.

While governments play war, uninformed populations are unaware of the danger to which they are exposed. According to Princeton University researchers, a limited nuclear war in Europe could create up to 100 million victims in the first hours and today we are very close to that danger; “two minutes to midnight” according to the analysis of the ‘Doomsday Clock’. The military tests taking place this month on the European stage are a clear indicator of the threat hanging over our heads.


Yolanda - "Det här är mitt privata krig"

Kreativ text, annorlundaskap, dikter, bipolaritet, Aspergers syndrom, samhällsdebatt

Pioniroj de Esperanto

esplori la pasinton por antaŭenrigardi = esplorare il passato per guardare avanti

Haoyan Do

stories about English language and people in Asian communities in America and in Asia.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Luciana Amato

Parole e disincanto

friulimosaicodilingue

*più lingue conosci più vali*

Acquistaditutto.com

acquistionline,venditeonline,sport,casa,smartwatch,smartphone,iPhone,integratori,cucina,motori,pizza,pasta,

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

among Friends

the blog of four Quakers

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio

Quaker Scot

Occasional thoughts from Troon and beyond

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.