Archive for dicembre 2019

Deadly decade: UNICEF reports three-fold rise in verified attacks on children since 2010

dicembre 31, 2019

Ecumenics and Quakers

30.12.2019 – UN News Centre

Deadly decade: UNICEF reports three-fold rise in verified attacks on children since 2010
Assiya, 10, stands by a pile of metal debris that was once part of the the Bodyalai girls school, which was destroyed during a bomb blast in 2015, Bodyalai village, Kuz Kunar district, Nangarhar province, Afghanistan, 9 April 2019. “There was a lot of fighting here. My uncle Shamsher lost his leg when the police check point was attacked,” Assiya says. “My other uncles Alim and Mirwais were killed. A lot of people died, and many people cried.” Students like Assiya are not only affected by the school destruction, but also by violence around the school. “I knew all the people who died in the attack; they were men from my village. I still remember them and feel bad,” says Assiya, her voice breaking. “I am still scared that someday they will come back and attack our school and the police station.” UNICEF supported the…

View original post 317 altre parole

In India le donne in marcia notturna per il diritto agli spazi pubblici

dicembre 31, 2019

Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

30.12.2019 – Agenzia DIRE

In India le donne in marcia notturna per il diritto agli spazi pubblici
(Foto di DIRE)

La ministra: “Tutte possono camminare per strada, a ogni ora”

Nel sud dell’India, migliaia di donne hanno partecipato alla ‘Camminata notturna‘ organizzata dal governo dello stato del Kerala per il diritto femminile a occupare gli spazi pubblici. La notizia appare oggi sul quotidiano ‘The Statesman‘, basato a Calcutta: ‘Pothu Idam Entethum (Lo spazio pubblico è anche mio’) è il titolo della manifestazione promossa dal Dipartimento per lo sviluppo delle Donne e dei bambini, tra le 11 e l’una, ora di Nuova Dheli. L’iniziativa è stata lanciata in occasione della giornata di ‘Nirbhaya‘, la ‘Senza paura’.

Chi è Nirbhaya

Divenuta un simbolo per le femministe indiane, ‘Nirbhaya’ aveva 23 anni quando, il 16 dicembre del 2012, venne stuprata e torturata da un gruppo di uomini mentre viaggiava a bordo di un autobus insieme ad un amico, a Nuova Dheli…

View original post 123 altre parole

Climate change: six positive news stories from 2019

dicembre 30, 2019

Ecumenics and Quakers

29.12.2019 – Pressenza London

Climate change: six positive news stories from 2019
The community-owned Westmill Solar Park in South East England (Image by MrRenewables Westmill Solar Co-operative Neil Maw – Own work, CC BY-SA 3.0 Wikipedia)

Heather AlberroNottingham Trent UniversityDénes CsalaLancaster UniversityHannah ClokeUniversity of ReadingMarc HudsonUniversity of ManchesterMark MaslinUCL, and Richard HodgkinsLoughborough University for The Conversation

The climate breakdown continues. Over the past year, The Conversation has covered fires in the Amazon, melting glaciers in the Andes and Greenlandrecord CO₂ emissions, and temperatures so hot they’re pushing the human body to its thermal limits. Even the big UN climate talks were largely disappointing.

But climate researchers have not given up hope. We asked a few Conversation authors to highlight some more positive stories from 2019.

Costa Rica offers us a viable…

View original post 1.104 altre parole

Non si può morire per portare una pizza

dicembre 30, 2019

Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

29.12.2019 – Torino – Fabrizio Maffioletti

Non si può morire per portare una pizza
(Foto di Fabrizio Maffioletti)

Ieri a Torino i riders hanno manifestato, sfilando per le vie del centro, la loro vicinanza a Zohaib, il loro collega investito da un automobilista il 19 dicembre e tutt’ora ricoverato al S. Giovanni Bosco.

Il corteo si è fermato per degli speech davanti al comune e all’ispettorato del lavoro.

“Non si può morire per portare una pizza. Glovo schiavista sei il primo della lista” hanno inneggiato i manifestanti.

I ciclofattorini, in particolare quelli di Glovo, lamentano condizioni di lavoro estremamente difficoltose, l’azienda non fornisce loro le più elementari dotazioni di sicurezza: casco, luci, un giubbotto riflettente adeguato, hanno anche dichiarato che devono pagare il cestello a zaino che utilizzano per trasportare il cibo da consegnare.

Come ben sappiamo il loro lavoro è regolato da un software che assegna un punteggio, più il punteggio è alto e più il fattorino si…

View original post 62 altre parole

The 2019 Nobel Prize shows why we need to dump conventional economics

dicembre 29, 2019

Ecumenics and Quakers

28.12.2019 – Countercurrents

The 2019 Nobel Prize shows why we need to dump conventional economics

By Dr Ted Trainer

The prize has gone to three people studying how the poor can derive more benefit from existing “development” practices. It sees no reason to question the existing market and growth-driven economy and its derivative, development theory. It doesn’t threaten the massively unjust and environmentally destructive global systems that keep billions in poverty.

The 720,000 pound Prize has been awarded for studies carried out in “developing” countries over several decades, applying randomised trials to determine the effects of interventions like school meals, small monetary incentives for school attendance and work motivation. (Nobel Media, 2019.) Especially noteworthy are devices for reducing “…purchasing of temptation goods”, (…conceivably also of use in rich countries.) These are identified as ”nudges”, only likely to make small differences in the right direction but claimed to be capable of adding to significant effects in large populations. Much if not all of…

View original post 2.645 altre parole

Corsa al riarmo

dicembre 29, 2019

Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2019/12/27/russia-in-servizio-i-missili-ipersonici_106e831f-9b1b-4092-a59c-c7b27430f338.html

La Russia annuncia, operativi nostri missili ipersonici

E’ la nuova arma ‘invincibile’ annunciata da Putin

 © ANSA
Redazione ANSAROMA
27 dicembre 201920

Dopo il battesimo la settimana scorsa da parte di Donald Trump delle Forze spaziali americane, la Russia a sua volta accelera nella nuova corsa agli armamenti e, nel campo missilistico, sorpassa gli Stati Uniti: il ministro delle difesa Sergei Shoigu ha ufficialmente informato il presidente Vladimir Putin che il primo reggimento missilistico equipaggiato con i missili strategici ipersonici Avangard è oggi “entrato in servizio, alle 10 ora di Mosca”. Si tratta di una nuova arma “invincibile” che Putin aveva già annunciato un anno fa, ovvero un missile in grado di raggiungere, secondo fonti ufficiali russe, una velocità nell’atmosfera di Mach 27, circa 33.000 chilometri l’ora. Di fatto, è in grado di colpire qualsiasi obiettivo nell’arco di pochi minuti. E’ inoltre capace, ha sottolineato Putin, di compiere veloci virate e…

View original post 86 altre parole

The Amazon at a Tipping Point

dicembre 28, 2019

Ecumenics and Quakers

27.12.2019 – Los Angeles – Robert Hunziker

The Amazon at a Tipping Point
View of Amazon basin forest north of Manaus, Brazil. Image taken from top of a 50 m tower for meteorological observations, and the top of vegetation canopy is typically 35 m. The image was taken within 30 minutes of a rain event, and a few white ‘clouds’ above the canopy are indicative of rapid evaporation from wet leaves after the rain.

The Amazon rainforest is a crucial life-support ecosystem. Without its wondrous strength and power to generate hydrologic systems across the sky (as far north as Iowa), absorb and store carbon (CO2), and its miraculous life-giving endless supply of oxygen, civilization would cease to exist beyond scattered tribes, here and there.

Sad to say, a recent scientific analysis of the health of the Amazon rainforest is downright dismal. The world’s two leading Amazon scientists, Thomas Lovejoy (George Mason University) and Carlos Nobre (University…

View original post 684 altre parole

Droni AGS a Sigonella. Il regalo di Natale della NATO ai siciliani

dicembre 28, 2019

Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

27.12.2019 – Antonio Mazzeo

Droni AGS a Sigonella. Il regalo di Natale della NATO ai siciliani

Naval Air Station di Sigonella, ore 16.46 di giovedì 21 novembre 2019. Dopo 22 ore ininterrotte di volo, un drone di ultima generazione della famiglia dei “Global Hawk” atterra nella grande base militare siciliana. Il velivolo era decollato dall’aeroporto di Palmdale, California. Sulla fiancata, l’inconfondibile insegna della NATO. Il drone è il primo dei cinque grandi aerei senza pilota destinati ad operare da Sigonella nell’ambito del NATO AGS (Alliance Ground Surveillance), il programma più ambizioso e costoso della storia dell’Alleanza Atlantica, ma anche quello che ha segnato i maggiori ritardi nella sua implementazione. “Il trasferimento del drone AGS dagli Stati Uniti all’Italia rappresenta un momento chiave nella realizzazione di questo importantissimo progetto multinazionale”, ha riportato l’ufficio stampa del Comando generale della NATO. “L’Alliance Ground Surveillance sarà di proprietà collettiva e operativa di tutti gli alleati dell’Alleanza Atlantica e sarà un elemento vitale per tutte le missioni NATO…

View original post 1.580 altre parole

SOS Homeless: oggi rimaniamo in silenzio per lutto

dicembre 27, 2019

“Nell’Unione europea un’intera fascia di popolazione (il 10,4%) è stremata dai costi di alloggio, elettricità, acqua e gas che assorbono circa il 40% del reddito familiare. Tra 2009 e 2019 i senzatetto sono aumentati del 70%: oggi sono almeno 700 mila. In Italia nel 2017, quando le persone «in povertà assoluta» hanno superato i 5 milioni, gli homeless assistiti dalla Caritas erano per il 33% di età compresa tra i 18 e i 34 anni, per il 30% donne. Per strada o in rifugi d’emergenza, vite fuori: dagli standard di dignità e sicurezza, da qualsiasi senso di appartenenza e progetto possibile.”

(segue un video)

Dal Corriere on line di oggi 27/12/2019

An Economics Nobel Prize view of neoliberalism and Argentina’s future

dicembre 26, 2019

Ecumenics and Quakers

26.12.2019 – London UK – Silvia Swinden

An Economics Nobel Prize view of neoliberalism and Argentina’s future
Stiglitz at the World Economic Forum annual meeting in Davos, 2009 (Image by Алый Король. CC BY SA 2.0, Wikipedia)

Joseph Stiglitz is an American economist who received the Nobel Prize in Economics in 2001. He is a former senior vice president and chief economist of the World Bank. In recent years he has been a harsh critic of globalised neoliberalism, which he calls “free market fundamentalism”, and of international institutions such as the International Monetary Fund and the World Bank. Not bad for a system insider. 

His unmissable recent piece on this subject published by The Guardian describes in no uncertain terms how: “Decades of free-market orthodoxy have taken a toll on democracy:

“After 40 years of neoliberalism, the verdict is in – the fruits of growth went to the few at the top. The credibility of neoliberalism’s faith in…

View original post 751 altre parole


Nonviolent Campaign Strategy

Learn how to plan and implement a nonviolent strategy for your campaign

Positive Peace Warrior Network

More People! More Power!! More Progress!!!

The Armchair Theologian

Disestablishmentarianism in the UK, okay?

Fronte Popolare

Organizzazione militante comunista

Quaccheri Medio Olona

Sempre antifascisti: ieri e oggi. Anche domani - creato e gestito dai quaccheri in Italia

Maurizio Benazzi

Resistenza olgiatese - Coalizione civica per l'alternativa - maurizio_benazzi@libero.it

A Friendly Letter

Chuck Fager -- Writer, Editor

ValleOlonaRespira

Basta veleni sul nostro territorio

lessicocristianoblog

Nuova alleanza: usalo come preghiera

Friends in Christ

(Primitive Quakers)

The Postmodern Quaker

An experiment in publishing by George Amoss Jr.

Partito Comunista Italiano Federazione di Varese

Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti. -- Antonio Gramsci

Quaccheri cristiani ecumenici per fare il bene

A cura del quacchero conservative Maurizio Benazzi

quaccheri e hutteriti in Italia

Io non vi chiamo più servi; perché il servo non sa quel che fa il suo signore; ma voi vi ho chiamati amici, perché vi ho fatto conoscere tutte le cose che ho udite dal Padre mio (Gv 15,15)