Un progetto di morte per gli indigeni in Brasile

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Brasile: Le popolazioni indigene sotto attacco: «Un progetto di morte»

 di Nev

11 maggio 2020

L’avanzata del coronavirus si aggiunge all’aumento di invasioni, attacchi, minacce e omicidi nei territori indigeni in tutto il paese

Brasile: Le popolazioni indigene sotto attacco: «Un progetto di morte»

 

L’avanzata del coronavirus si aggiunge all’aumento di invasioni, attacchi, minacce e omicidi nei territori indigeni in tutto il paese

Torna alla ribalta della cronaca, dopo l’appello del celebre fotografo  Sebastião Salgado, la situazione delle popolazioni indigene dell’Amazzonia, esposte già da decenni a una pressione ambientale legata allo sfruttamento delle risorse e, negli ultimi mesi, anche al coronavirus.

In un video, diffuso nei giorni scorsi, Salgado, che da molti anni documenta la vita delle popolazioni dell’Amazzonia, insieme a sua moglie Lélia Wanick ha lanciato un appello al governo, al congresso e alla corte suprema del Brasile per chiedere di agire per…

View original post 484 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: