Protesta delle città contro le multinazionali

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Protesta delle città contro le multinazionali

28.05.2020-Pressenza Athens

Quest’articolo è disponibile anche in:Francese,Tedesco,Greco

Protesta delle città contro le multinazionali

In tutto il mondo, ma soprattutto in Europa, le città sono diventate un campo di battaglia chiave contro l’espansione e il potere delle multinazionali, potere che continua a crescere a dismisura. Questo è quanto si afferma in una pubblicazione comune della società civile europea e delle organizzazioni mediatiche, che sono parte della rete ENCO (rete europea degli osservatori aziendali)

La privatizzazione dell’approvvigionamento idrico, Airbnb e Uber, la lotta all’inquinamento ambientale causato dal traffico automobilistico e dalla circolazione di auto a diesel, l’insistenza su un’economia della “rilocalizzazione”, i cui profitti non finiscano nelle mani di azionisti all’estero – sono questi i motivi alla base di un duro scontro, uno scontro che vede coinvolti da una parte i cittadini che protestano e dall’altra i centri nevralgici del potere economico.

Il conflitto tra…

View original post 312 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: