Parte quarta di letture estive sui quaccheri

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Pagina 16

personale, una super-burocrazia che alimenta parassiti e genera lungaggini e sperperi, e presto o tardi la ricomparsa, anche in esso, delle caste dei privilegiati e dei paria.36 Effettivamente avevano ogni ragione per non fidarsi di uno stato che era stato causa e strumento delle loro più grandi persecuzioni, che aveva cercato di sopprimerli, e che ora si ingeriva nei loro commerci esclusivamente come esattore di tasse e accise.37 Il fatto che all’origine fossero un gruppo perseguitato accentuò la loro psicologia di outsider. Ciò significa che essi mantennero sempre un atteggiamento di diffidenza verso l’autorità, senza aspettarsi alcun aiuto dal governo in caso di difficoltà.38 Predicando contro l’ozio, gli sprechi, l’indulgenza ai piaceri o lo sciupio dei propri capitali per acquisire beni mondani, i quaccheri incarnarono fedelmente quell’etica “protestante” descritta da Max Weber, così strettamente legata allo sviluppo del capitalismo. Per mezzo della loro assoluta integrità riuscirono a…

View original post 1.748 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: