150 di Montessori

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

28.08.2020-Cristina Mirra

150 di Montessori

Può essere stata la non sopportazione della sofferenza altrui a far scaturire in Maria Montessori la voglia di diventare medico o forse chissà. Quel che è certo e che alla Montessori bambina e a i suoi genitori un medico aveva dato pochi giorni di vita e lei rassicurandoli disse: ” non preoccupatevi, non morirò. Ho troppe cose da fare”.
E di cose ne ha fatte. Tante. Tutte bellissime. Con una laurea in medicina è diventata attivista perché le donne dell’epoca potessero avere diritto al voto e con bambini considerati “deficienti”, e per questo costretti a vivere in stanze senza giocattoli né vita, ha costituito una classe che agli esami di quinta elementare ha conseguito risultati uguali o migliori dei coetanei ritenuti normali.
Ci ha insegnato, la Montessori, che il modo migliore per cambiare qualcosa e creare qualcos’altro di meglio in grado di sostituire quel che c’era…

View original post 324 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: