Un messaggio che non possono ignorare

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Cari

l’odio e la violenza contro le persone LGBT+ in Polonia hanno raggiunto un punto di estrema tensione. I politici polacchi hanno dichiarato le persone LGBT+ “nemiche dello Stato” e le denunciano come appartenenti a “un’ideologia”. Circa 100 comuni polacchi si sono autoproclamati “zone libere da LGBT”.

I polacchi e le polacche LGBT+ sono cittadini europei e i loro diritti devono essere protetti. Gli attacchi contro le persone LGBT+ in Polonia devono finire SUBITO.

Oltre 340.000 membri di All Out si sono mobilitati firmando la nostra petizione indirizzata alla Commissione europea.

Ieri mattina, sono andato a Bruxelles, dove insieme a Marcin Rodzinka del KPH, i nostri partner in Polonia, abbiamo consegnato le firme alla Commissaria europea all’Uguaglianza, Helena Dalli.

Ci siamo presentati davanti alla Commissione europea con una richiesta chiara e forte di 340.000 persone: agire in Polonia ORA. La petizione rappresenta anche un messaggio d’amore e di solidarietà…

View original post 70 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: