Storie di giusti e di infami

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Lia Tagliacozzo, autrice de “La generazione del deserto”

<< Serve una memoria che ha sempre più necessità di rivolgersi ai piccoli ricordi, alle storie apparentemente ordinarie, e non ai grandi proclami. La memoria ha bisogno del gerundio – rammemorando; è solo se continuamente compientesi, e mai atto compiuto. Richiede sforzo di cuore, ri-cor-dare, e di testa, ram-ment-are. >>

—Lia Tagliacozzo, “La generazione del deserto”

“Noi siamo i ‘nati dopo il passaggio del Mar Rosso’; siamo quelli che prima di arrivare alla Terra Promessa devono ancora attraversare il deserto”.Lia Tagliacozzo, esperta di cultura ebraica e autrice del recenteLa generazione del deserto(Manni editori), è nata negli anni sessanta, e spiega così la scelta del titolo del suo ultimo libro. Si tratta di un racconto tra il biografico e l’autobiografico, a tratti anche molto intimo, in cui intreccia sapientemente i ricordi orali della sua famiglia con documenti storici…

View original post 1.014 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: