Amnesty: impegno per una industria delle batterie rispettosa dei diritti umani

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

04.02.2021-Amnesty International

Amnesty: impegno per una industria delle batterie rispettosa dei diritti umani

Amnesty International ha dichiarato che, nella fase di ripresa dalla pandemia, per le aziende e i governi garantire una filiera ecologica e pulita dell’industria delle batterie deve essere una priorità.L’organizzazione ha pubblicato una serie di principi per assicurare che le batterie agli ioni di litio, che alimentano veicoli elettrici e molti dispositivi elettronici e che sono fondamentali nella lotta al cambiamento climatico, non siano in alcun modo collegate a violazioni dei diritti umani o danni ambientali.Una precedente ricerca di Amnesty aveva evidenziato che il cobalto estratto dai bambini dalle miniere della Repubblica Democratica del Congo entrava nelle filiere di alcune tra le maggiori aziende di elettronica e veicoli elettrici, mentre ci sono prove del rischio rappresentato dall’estrazione di litio per le risorse idriche e i fragili ecosistemi delle popolazioni native in America del Sud. Al contempo, la crescente domanda di tecnologie con batterie “ecologiche” crea…

View original post 602 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: