Le persecuzioni degli omosessuali nella storia (3/3)

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Tratto da Gay.it

Persecuzione fascista

Dal 1936 al 1939ci fu una delle persecuzioni omosessuali che più ci riguarda da vicino, ovvero quella voluta dalladittatura fascista di Mussolini.

Seppur, a differenza del nazionalsocialismo con il suo paragrafo 175, non esistesse una specifica normativa nelCodice Penale Rocco, gli omosessuali, le lesbiche, i transessualivenivano totalmente esclusi dalla società, in quanto ritenuti un pericolo per la difesa della razza.

La repressione dell’omosessualità veniva affidata alla polizia che provvedeva alle pratiche di ammonizione nei confronti degli omosessuali: molti furono confinati nelle isole del Mediterraneo, in particolare nelle Tremiti.

persecuzioni omosessuali, fascismo

Persecuzione nazista

Una delle peggiori persecuzioni nei confronti degli omosessuali fu certamente quella applicata dalla Germania nazista.

Gli omosessuali, ritenuti inutili da un punto di vista della sopravvivenza del popolo tedesco, venivanointernati nei campi di concentramentoe venivano identificati con il triangolo rosa.

Si parla di vero e…

View original post 237 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: