Aruká Juma: morto di covid l’ultimo membro dell’etnia juma

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

28.02.2021-Paolo D’Aprile

Aruká Juma: morto di covid l’ultimo membro dell’etnia juma

Caetano Veloso scrive e canta l’epopea di un indio. “Indio” nel senso di indigeno,natural da terra, nativo originario, erede di quegli uomini che attraversarono lo stretto di Bering e popolarono le Americhe. “Indio” perché creduti da Colombo abitanti delle Indie. Caetano Veloso scrive e canta la profezia di un indio, forse l’ultimo: scenderà da una stella colorata, brillante, veloce come freccia, come la luce, dopo lo sterminio dell’ultima nazione indigena, degli ultimi popoli isolati, dopo l’annientamento dello spirito degli uccelli e quando ogni fonte di acqua limpida sarà ormai solo una pozza secca, l’Indio arriverà e si poserà sul cuore dell’emisfero sud, in America, e in quell’esatto momento, nello spazio di un istante, tutto si rivelerà nella sua chiarezza, ogni dubbio verrà dissipato.

La canzone fu scritta negli anni settanta, ma i poeti sanno come interpretare anche il mondo che verrà. E quel mondo…

View original post 655 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: