5 marzo: giornata di sciopero dai social verso l’8 marzo

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Informo i miei lettori che per contrastare la presenza militare nella Sanità di Draghi non mi iscrivo al Movimento Nonviolento, che costa 50 euro che non ho, ma al Movimento politico “Potere al Popolo” se accettano la presenza di un quacchero dichiarato, ben inteso… Qui a Varese contano poco ma nel Sud molto di più con De Magistris ecc

5 marzo: giornata di sciopero dai social verso l’8 marzo


Perché uno sciopero dai social?

A causa del covid 19 le contraddizioni della vita online, già presenti da anni nelle nostre vite, sono diventate ancora più lampanti determinando uno smisurato abuso delle piattaforme social, oltreché un conseguente smisurato arricchimento dei colossi digitali, in nessun modo redistribuito alla società tutta.

Soprattutto per le donne il multitasking fisico e virtuale che ci è stato richiesto ha generato una iperconnessione dalle conseguenze devastanti sul nostro benessere psicofisico: l’homeworking utilizzato al posto del welfare per per “occupandarsi in contemporanea della famiglia”, la dad, le chat…

View original post 398 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: