Archive for 7 Maggio 2021

“Il futuro siamo noi”, documentario sui bambini in lotta per migliorare il mondo

Maggio 7, 2021

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

07.05.2021Bruna Alasia

“Il futuro siamo noi”, documentario sui bambini in lotta per migliorare il mondo

José Adolfoandava a scuola nella città di Arequipa, in Perù, quando osservando come alcuni compagni di classe non avessero né materiale didattico, né colazione, ma il cestino della spazzatura traboccasse di carta e bottigliette di plastica, a sette anni ha avuto l’idea di fondare una banca ecologica attraverso la raccolta dei rifiuti, in modo da difendere l’ambiente e mettere insieme qualche soldo. Portando cinque chili di rifiuti riciclabili i bambini possono aprire un conto e per mantenerlo aperto continuare con almeno un chilo al mese. Come ricompensa ricevono una moneta per acquistare prodotti direttamente dalla banca o cambiarla con dei soldi veri. A distanza di sei anni, i bambini dagli 8 ai 10 anni coinvolti in questo progetto sono circa 3.000.

In India, a Nuova Delhi, Balaknama, in italiano “La voce dei bambini”, è un giornale mensile scritto dai piccoli che vivono e lavorano per…

View original post 376 altre parole

In memoria della Rosa Bianca

Maggio 7, 2021

SOPHIE
A cento anni dalla nascita di Sophie Scholl (9 maggio, 1921 – 2021) la ricordiamo come una stella nel firmamento della nonviolenza.
Sophie è una delle madri della nonviolenza moderna europea. La sua storia dovrebbe essere studiata nelle scuole, per far capire ai ragazzi di oggi quanta potenzialità c’è nelle loro vite. Il suo esempio è un antidoto al qualunquismo, al fascismo, al menefreghismo che sta dilagando: “Le minacce non ci spaventano, nemmeno la chiusura delle nostre scuole. Tocca ad ognuno di noi lottare per il nostro futuro, per la nostra libertà e il nostro onore rispondendo alla nostra responsabilità morale”.
Sophie è morta a 22 anni, uccisa dai nazisti per le sue attività nel gruppo resistente Weiße Rose, la Rosa Bianca.
Il gruppo era composto da cinque ragazzi: Hans Scholl, Sophie Scholl, Christoph Probst, Alexander Schmorell e Willi Graf, tutti poco più che ventenni. Ad essi si unì il loro professore, Kurt Huber. Insieme diffusero opuscoli e volantini che chiamavano i tedeschi ad ingaggiare la resistenza passiva, la nonviolenza e la non-collaborazione contro il regime nazista. La Rosa Bianca fu attiva dal giugno 1942 al febbraio 1943, quando i componenti del gruppo vennero arrestati, processati e condannati a morte mediante decapitazione. Sophie amava la danza, mentre andava al patibolo, il 22 febbraio del 1943, disse: “È una giornata di sole così bella, e devo andare…”.
La rosa bianca è simbolo di amore, purezza, innocenza, luce: il bianco è un colore spirituale. Nella sua breve esistenza terrena Sophie ha davvero coltivato una rosa bianca, che sboccia ancora ogni volta che facciamo rivivere la nonviolenza attiva.

Mao Valpiana

La cacciata medioevale degli ebrei di Sicilia

Maggio 7, 2021

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

Sul sitohttp://www.ecumenici.itche in questi giorni ha una impennata di visualizzazioni, esistono anche file.doc difficili da trovare come questo:

Nasce “Har Sinai”, comunità ebraica a Bergamo - BergamoNews

http://www.corrieredaristofane.it

Una tragedia medievale:

l’espulsione degli ebrei di Sicilia.

E’ il 18 giugno 1492, un editto di Ferdinando il cattolico impone senza condizioni che gli ebrei devono abbandonare per sempre la Sicilia entro tre mesi, pena la morte.

Gli ebrei erano vissuti in Sicilia dai tempi biblici e in ogni modo la trinacria era stata una delle terre più importanti dove si erano fermati, partiti dalla Palestina all’inizio della diaspora nel 70 d.c.

La Sicilia è stata abitata, fino all’anno 1492, da un numero d’ebrei, in percentuale alla popolazione residente, superiore a quelli presenti in qualsiasi altra regione o stato europeo o del bacino del mediterraneo. Le percentuali di presenza nel territorio siciliano purtroppo non sono certe, ma esse oscillavano da un minimo del cinque percento per città ad un…

View original post 2.885 altre parole

Brazil: the impacts of wildcat mining for women

Maggio 7, 2021

Ecumenics without churchs by www.quaccheri.it

06.05.2021 – Brasil de Fato-Pressenza London

Brazil: the impacts of wildcat mining for women
Illustration: The Struggle of Indigenous Women in Brazil – Fernando Bertolo

Indigenous peoples live in distress, anguish, and fear due to the illegal activity and the risk of mercury contamination

By Martha Raquel

Illicit mining activityhas daily impacts on indigenous peoples in Brazil. Invasions ushered by wildcat mining meddle and disrupt the dynamics and lives of communities in the north of the country.

Women bear the brunt of wildcat mining, carrying a triple burden: besides suffering the effects of toxic mercury and caring for the sick in the communities, they are the victims of sexist and misogynistic forms of violence.

An indigenous woman who preferred to remain anonymous – and who lives in a region so violent that the editors chose to occlude even her general placement to avoid further exposure – affirmed that the areas occupied by wildcat miners turn…

View original post 768 altre parole

Myanmar, 200 Ong chiedono all’Onu l’embargo sulle armi alla giunta militare

Maggio 7, 2021

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

06.05.2021 – Brando Ricci-Agenzia DIRE

Myanmar, 200 Ong chiedono all’Onu l’embargo sulle armi alla giunta militare
(Foto di Agenzia Dire)

Le associazioni denunciano la morte di 769 persone e 4.750 arresti durante le proteste contro il regime militare che ha preso il potere con un colpo di Stato, arrestando il Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi.

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite “imponga immediatamente unembargo complessivo globale sulle armi” alla giunta militare al potere inMyanmarper “prevenire ulterioriviolazioni dei diritti umani sui manifestanti pacifici“. A lanciare l’appello sono oltre200 Ong locali e internazionali, tra le quali l’Asean Parliamentarians for Human Rights, Fortify Rights eAmnesty International. Già lo scorso febbraio ben 137 organizzazioni per i diritti avevano inviato un appello simile all’Onu.

LEGGI ANCHE:VIDEO | Myanmar, il ministro Soe: “Il piano dell’Asean è deludente”

QUASI 800 MORTI E 5000 ARRESTI NELLE PROTESTE

Stando ai dati diffusi…

View original post 237 altre parole


Yolanda - "Det här är mitt privata krig"

Kreativ text, annorlundaskap, dikter, bipolaritet, Aspergers syndrom, samhällsdebatt

Pioniroj de Esperanto

esplori la pasinton por antaŭenrigardi = esplorare il passato per guardare avanti

Haoyan Do

stories about English language and people in Asian communities in America and in Asia.

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Luciana Amato

Parole e disincanto

friulimosaicodilingue

*più lingue conosci più vali*

Acquistaditutto.com

acquistionline,venditeonline,sport,casa,smartwatch,smartphone,iPhone,integratori,cucina,motori,pizza,pasta,

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

among Friends

the blog of four Quakers

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore: Stefano Ligorio

Quaker Scot

Occasional thoughts from Troon and beyond

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.