Il governo ombra birmano apre ai Rohingya

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

01.06.2021-Unimondo

Il governo ombra birmano apre ai Rohingya
(Foto di https://www.atlanteguerre.it/)

Il governo clandestino birmano (Nug) che si oppone al golpe militare del 1° febbraio apre, seppur timidamente, ai Rohingya, la vessatacomunitàmusulmana espulsa ormai quasi completamente dal Myanmar.Lo ha fatto designando Maung Zarni comeadvisordel Ministro della Cooperazione e portavoce dell’esecutivo dottor Sasa. Maung Zarni è considerato uno dei più autorevoli attivisti a favore dellacausa rohingya. Membro di genocidewatch, autore di saggi e personaggio di spicco nella diaspora, vive in Inghilterra e due anni fa è stato invitato a una Conferenza sui Rohingya organizzata dallaFondazione Bassoin Parlamento assieme a unattivistaRohingya. E’ cauto.

“Non è ancora chiaro lo schema per una National Registration Card (Nrc) per i Rohingya – dice – anche se ci si aspetta che il Nug faccia un annuncio politico a questo riguardo nel giro di una settimana.I rappresentanti dei Rohingya si sono…

View original post 470 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: