Piantare alberi al posto delle mine: così rinasce una terra tormentata

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

01.06.2021 – Andrea Degl’Innocenti-Italia che Cambia

Piantare alberi al posto delle mine: così rinasce una terra tormentata
Le donne della SMAWT, assieme a Roberto Salustri di Reseda Onlus e alla fotografa Maria Novella De Luca. (Foto di Maria Novella De Luca)

Piantare alberi al posto delle mine. La vita che sostituisce la morte in una delle regioni più sofferenti del mondo, il Sahara occidentale, dove ampie fette di territorio sono disseminate di ordigni che creano terrore e uccisioni. Una onlus italiana sta portando avanti qua il progetto “Un albero per ogni mina”, che coinvolge la popolazione locale, in particolare le donne, per mettere in sicurezza il paese e gettare le basi per la sua rinascita.

In uno degli angoli più martoriati del pianeta, un progetto prova amettere insieme riforestazione e sminamento. Il Sahara Occidentale è un territorio dalla storia tormentata che ancora oggi stenta a trovare pace. Colonia spagnola sotto Franco, poi passato parzialmente sotto il dominio…

View original post 899 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: