Archive for 9 giugno 2021

La attualità dei fratelli Rosselli anche oggi

giugno 9, 2021

Il 9 giugno del 1937 i fratelli Carlo e Nello Rosselli furono assassinati e per ricordare questa data oggi si terrà una tavola rotonda sulla pagina facebook della Fondazione Rosselli

Il 9 giugno del 1937 a Bagnoles-de-l’Orne i fratelli Carlo Nello Rosselli furono assassinati da elementi della Cagoule, un’organizzazione terroristica francese d’ispirazione fascista; probabilmente su mandato ricevuto dai servizi segreti italiani.

Teorici di un socialismo liberale che s’ispira in parte al laburismo inglese, Carlo e Nello Rosselli furono attivi nell’opposizione al fascismo sin dal 1922 con il foglio clandestino Non Mollare, cui collaborarono Ernesto RossiPiero Calamandrei e Gaetano Salvemini.

Nel 1929 Carlo, dal confino di Lipari, si rifugia a Parigi con altri antifascisti fuorusciti e fonda il movimento «Giustizia e Libertà».

Oggi alle 16,30 (tramite zoom) per ricordare l’anniversario della loro morte è prevista una diretta facebook sulla Pagina Fondazione Circolo Rosselli (Spazio Qcr).

La tavola rotonda Socialismo Liberale oggi sarà introdotta dal professor Valdo Spini, presidente della Fondazione Circolo Rosselli.

All’incontro tanti ospiti, quali, Paolo BarattaElena GranagliaGianfranco PasquinoDomenico SiniscalcoLucilla SpiniStefano TosoNadia Urbinati.

Nel 1981 Valdo Spini ha fondato (e tuttora dirige) la rivista di politica e di cultura «Qcr/Quaderni del Circolo Rosselli».

Presidente dell’Associazione delle Istituzioni di Cultura Italiane (Aici) Spini è anche il presidente del Coordinamento delle riviste italiane di cultura (Cric) e docente di Storia delle relazioni economiche internazionali alla Facoltà di Scienze Politiche Cesare Alfieri dell’Università di Firenze.

«Sarebbe importante ricordare i fratelli Rosselli sia nelle università sia nelle scuole italiane – afferma Spini – come esempio coerente di antifascismo e come ideatori dell’Italia democratica.

Carlo Rosselli – prosegue Spini – era un promettente studioso di economia politica prima di dedicarsi all’attività antifascista. Nello, invece, un affermato storico del Risorgimento. La loro attività politica ebbe inizio quando avevano poco più di 20 anni. Ecco perché ritengo siano un esempio di testimonianza politica, intellettuale, culturale e ideale che può parlare ai giovani anche nel mondo di oggi».

L’anno scorso Valdo Spini rilascio quest’intervista al Radio Radicale, ascoltabile qui.

Milano è viva e aperta a tutti/e

giugno 9, 2021

Due giorni a Milano per l’inclusione

09.06.2021 – Milano – Andrea De Lotto

Due giorni a Milano per l’inclusione
(Foto di https://www.facebook.com/nessunoeescluso/)

Del lavoro dell’Associazione “Nessuno è escluso” ne abbiamo parlato altre volte. Oggi vogliamo segnalare un’importante due giorni che si svolgerà il prossimo fine settimana a Milano, nel quartiere Barona. Ne abbiamo parlato con Fortunato Nicoletti, una delle anime dell’iniziativa:

Da dove nasce questa due giorni?

La organizzammo un anno fa, in settembre, e andò molto bene. E’ chiaro che le difficoltà in questo periodo non sono poche, ma era importante tornare a incontrarsi, mettersi insieme, dare un segnale. Ci siamo e ci saremo. Il tema è il sostegno e il mutuo-aiuto tra le famiglie con figli con disabilità. Due giornate inclusive che quest’anno avranno anche un’attenzione particolare ai siblings, i fratelli e le sorelle dei bimbi con malattie gravi. Saranno attività che coinvolgeranno tutti e tutte, uno spazio e un momento di incontro, dove sarà possibile anche trovare un giusto relax.

I partecipanti arriveranno sia dalla zona che da fuori?

Crediamo di sì, abbiamo promosso il tutto con le scuole del Municipio 6, soprattutto le scuole primarie e medie, ma conosciamo centinaia di famiglie in Lombardia che condividono con noi il tema della disabilità, quindi non poniamo certo “barriere”. Tutte le attività saranno accompagnate anche con la lingua dei segni.

L’anno scorso si succedettero nelle attività almeno 200 bambini, quest’anno contiamo che ne vengano di più e per questo abbiamo diluito tutto su due giorni. Abbiamo avuto il patrocinio del Municipio 6, del Comune di Milano e della Regione Lombardia.

Contiamo che vengano tante persone, ma auspichiamo anche un riscontro da parte delle istituzioni, che spesso su questi temi vanno sollecitate. Sappiamo che i processi di inclusione sono lunghi e richiedono tempo, ma noi siamo e saremo costanti in questo percorso; quella di questo fine settimana è solo una tappa.

Un unico timore: che il tempo regga, ma noi siamo abituati a superare mille difficoltà e non ci lasciamo spaventare. Abbiamo fatto un grande sforzo, le iniziative sono tante e gli spazi ampi, vi aspettiamo.

Sabato 12 e domenica 13 giugno, dalle 10 alle 20, in via Ettore Ponti 21 a Milano, all’aperto.

PS: Ieri sera ho finito di leggere il libro “Nessuno è escluso”, scritto da Fortunato. 300 fitte pagine, dense. Non si riescono a leggere più di 20, 30 pagine massimo al giorno, perché in quelle sei si passa ogni volta dalla vita alla morte e ritorno due o tre volte. Tre anni descritti, raccontati, sussurrati con le ultime forze della sera, o gridati con la rabbia del momento. Tre anni di un’intensità che spiegano da dove proviene la forza di questa, di queste famiglie, che hanno vissuto i limiti della resistenza umana, dove giorno e notte sono un tutt’uno, dove i nervi, la ragione e il cuore si fondono insieme e solo l’amore le tiene in piedi.

Un’immersione nei meandri dell’esistenza umana, con le sue eccellenze e con le sue miserie, con le sue fatiche, speranze e delusioni. Un libro scritto con inchiostro e lacrime, sangue no, quello va risparmiato. La quotidianità dei funamboli. Stretti l’uno all’altra, cercando di non perdere pezzi, con una decisione ferma: non dimenticare nulla. Credendo nella vita e nel suo senso, malgrado tutto. Con una capacità, e lo dimostrano la due giorni che oggi qui abbiamo presentato, di voler trasformare il mondo circostante, affinché sia davvero accogliente, per tutti e tutte, nessuno escluso.

https://www.nessuno-escluso.it

https://www.facebook.com/nessunoeescluso

Ratko Mladic, sentenza storica per le vittime della Bosnia

giugno 9, 2021

08.06.2021 – Riccardo Noury

Ratko Mladic, sentenza storica per le vittime della Bosnia
(Foto di Amnesty International)

L’8 giugno i giudici del Meccanismo residuale internazionale per i tribunali penali hanno emesso la sentenza definitiva nei confronti dell’ex capo militare dei serbi di Bosnia, Ratko Mladic, confermando la condanna all’ergastolo per il genocidio avvenuto a Srebrenica del 1995. 

Mladic era stato condannato nel 2017 all’ergastolo per la sua responsabilità diretta nell’uccisione di oltre 8000 civili di religione musulmana nella città di Srebrenica e per crimini di guerra e contro l’umanità commessi tra il 1992 e il 1995 durante la guerra in Bosnia. 

Meeting minutes

giugno 9, 2021

Meeting minutes

Che tutti i giorni siano Pentecoste e non solo un giorno dell’anno… Nei nostri Meeting lo aspettiamo anche per oltre un ora in Silenzio, Finchè non parla un partecipante da Lui ispirato. Potrebbe anche non esservi la rottura del Silenzio o manifestarsi più volte. Nulla è programmato.

LOOK AROUND
When I pause
And look around
I see God’s blessings
Truly abound
David Herr

Nella vita non bisogna mai rassegnarsi, arrendersi alla mediocrità. Bisogna coltivare il coraggio di ribellarsi.

Rita Levi MontalciniAscensione del Signore (ortodossi)

1717 muore a Blois M.me Gyyon, scrittrice mistica francese

” Il cristiano ha bisogno di un fratello che gli dica la parola del Signore, e ne ha bisogno sempre, quando è insicuro e avvilito; infatti non può aiutarsi da sé senza ingannarsi circa la verità”

Dietrich Bonhoeffer

Rendere più bella la Vita

(prosa lirica)

I problemi dell esistenza, e parlo di quella umana,
perché delle altre non so nulla, sono tali e tanti che
giudico dovere di ognuno di fare qualcosa
per rendere più bella la vita.

Questo semplice pensiero mi è venuto in mente guardando
con stupore come un semplice tappeto di poco costo ha
abbellito il mio studio, ed ha prodotto un effetto psicologico positivo su di me ed altre persone di passaggio.
L operaio che l’ ha fatto forse non è consapevole dell effetto
della sua fatica, ma se lo sapesse ne sarebbe orgoglioso.

Il pensiero successivo è: ci diamo poco da fare per abbellire la vita
in generale, la nostra, quella degli altri – nemici compresi –
e non ci preoccupiamo di ringraziare coloro che lo fanno.

Eppure ci vuol poco. E costa poco.
Quanto infatti costa un sorriso,
una stretta di mano, una pacca sulla spalla, una visita breve ?

E quanto sollievo potrebbe portare
a chi si sente solo, a chi soffre,
a chi medita di fare del male
o di farsi del male ?

Siamo insensibili e chiusi, i più,
nel quotidiano ed oltre.

Ma qualcuno, baciato dalla pietà,
parte non fa della infinita
lugubre schiera dell’egoismo.

Davide Melodia, scomparso, ma c’è chi ha tradotto in rete in inglese le sue poesie…


Yolanda - "Det här är mitt privata krig"

Kreativ text, annorlundaskap, dikter, bipolaritet, aspergers syndrom, samhällsdebatt

Pioniroj de Esperanto

esplori la pasinton por antaŭenrigardi = esplorare il passato per guardare avanti

Haoyan Do

Casual Notes Along The Margin

Il Blog di Roberto Iovacchini

Prima leggo, poi scrivo.

Luciana Amato

Parole e disincanto

friulimosaicodilingue

*più lingue conosci più vali*

Acquistaditutto.com

acquistionline,venditeonline,sport,casa,smartwatch,smartphone,iPhone,integratori,cucina,motori,pizza,pasta,

Giornalista Indipendente

Riproduzione Riservata - Testata Giornalistica n.168 del 20.10.2017

Nonapritequelforno

Se hai un problema, aggiungi cioccolato.

among Friends

the blog of four Quakers

Medicina, Cultura, e Legge

Articoli su Medicina, Legge e Diritto, ma anche Aforismi, Riflessioni, e Poesie. Autore Stefano Ligorio

Quaker Scot

Occasional thoughts from Troon and beyond

Gioia per i libri

Recensioni - Poesie - Aforismi

Manuel Chiacchiararelli

Scrittore, Fotografo, Guida Naturalistica, Girovago / Writer, Photographer, Naturalist Guide, Wanderer

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.