Australia, colosso minerario distrugge antichi manufatti dei popoli aborigeni

Quaccheri e cristiani non evangelici senza chiesa

04.07.2021-Lorenzo Poli

Australia, colosso minerario distrugge antichi manufatti dei popoli aborigeni
(Foto di Flickr)

In Australia centinaia di manufatti di inestimabile valorerisalenti all’era glaciale sono stati gettati nella spazzatura dal colosso minerario Rio Tinto Group, la terza società mineraria più grande al mondo. A riferirlo è un gruppo aborigeno tenuto all’oscuro della distruzione delle sue terre.

“Hanno mostrato così poco rispetto per le condizioni dello stato, o per il patrimonio culturale distrutto su vasta scala. Centinaia di manufatti culturali dei Guruma sono finiti nella spazzatura”, ha dichiarato la Wintawari Guruma Aboriginal Corporation (WGAC). “È un segreto che è stato mantenuto dalla Hamersley Iron [una consociata controllata del gruppo Rio Tinto] e dal governo per circa 25 anni”.

Come sottolinea il Guardian, le accuse sono state presentate al Parlamento australiano venerdì 25 giugno. In particolare, materiale di 20 dei 28 siti è stato recuperato e poi distruttodurante i lavori nella miniera di ferro di Marandoo a metà degli…

View original post 632 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: