Referendum in Svizzera: no all’acquisto di nuovi cacciabombardieri

settembre 16, 2020

Quaccheri e cristiani senza chiesa

15.09.2020-Pressenza Zürich

Quest’articolo è disponibile anche in:Tedesco

Referendum in Svizzera: no all’acquisto di nuovi cacciabombardieri
(Foto di liberales.nein.ch)

Il 27 settembre diversi esponenti del mondo militare e dei partiti di centro-destra voteranno contro l’acquisto di nuovi cacciabombardieri.

Molti svizzeri, anche non di sinistra, ritengono inopportuno un investimento di sei miliardi per l’acquisto di nuovi cacciabombardieri. In primo luogo, la popolazione e l’economia hanno bisogno di protezione contro le catastrofi naturali, gli attacchi cibernetici e le pandemie, oltre che di un sicuro approvvigionamento energetico. Spendere 6 miliardi per dei nuovi aerei militari è un investimento sbagliato. Inoltre, sebbene il referendum sia previsto per la fine di settembre, i cittadini non sono stati ancora informati sul tipo e numero dei nuovi caccia e sui costi nel lungo periodo.

Per questi motivi più di 60 svizzeri hanno sottoscritto una petizione contro questo acquisto. Tra i firmatari figurano esponenti del mondo militare, del GLP, del FDP, del CVP e…

View original post 165 altre parole

Meditazione

settembre 15, 2020

Quaccheri e cristiani senza chiesa

Meditazione giornaliera del 16-9-2020

News in inglese: https://ecumenics.wordpress.com/2020/09/15/northern-cyprus-war-is-not-the-destiny-of-mankind-said-the-president/

“…Si deve semplicemente essere”
Etty Hillesum

E’ certo cher noi possiamo smpe vivere in prossimità e sotto l’attualità di Dio, e nquel questa vita è per noi del tutto nuova. per noi non ci saràpiù nulla di impossibile, poichè non lo è per dio
Dietrich Bonhoeffe

* 1982 Libano: Massacro si Sabra e Shatila.

Preghiera per il missiorario caritas di Como ucciso dal un malato di mente mentre faceva carità

Signore, il tuo progetto per il creato è sempre buono. Ancora oggi ci trasciniamo problemi vecchi. Lottiamo contro pratiche economiche che schiacciano la vita di chi lavora e che distruggono le nostre foreste e i nostri oceani. Ma non siamo senza speranza. Cristo è morto per noi ed è risorto. Amen dall’Indonesia

Buon compleanno, Ursula Franklin (Settembre. 16, 1921 luglio 2016)! Quaker. Pacifista. Femminista. Fisico. Attivista anti-guerra. Professoressa di lunga data presso…

View original post 226 altre parole

Northern Cyprus: ‘War is not the destiny of mankind’, said the President.

settembre 15, 2020

Ecumenics without churchs

14.09.2020-Murat Cinar

This post is also available in:Italian

Northern Cyprus: ‘War is not the destiny of mankind’, said the President.

Mustafa Akinci is the President of the Republic of Northern Cyprus, that is, the northern part of the Mediterranean island, recognized only by Turkey. Akinci has been leading the country since 2015 and is preparing for his second reelection in the upcoming elections. Akinci belongs to the Democracy Party of Communities (TDP). Ex-mayor of Nicosia, the capital city divided into two parts, he is also one of the promoters and founders of the Movement for Democracy and Peace, being also committed to the unification of the island.

Akinci gave a long video interview to Euronews in which he spoke about hot topics like that concerning energy policies in the eastern Mediterranean, which increase the possibility of conflicts and clashes, but also about the complicated relationship between his republic and the Ankara government.

“After the discovery of gas fields in…

View original post 310 altre parole

California: brucia il centro dell’Occidente bianco

settembre 15, 2020

Quaccheri e cristiani senza chiesa

14.09.2020 – New York, USA-David Andersson

Quest’articolo è disponibile anche in:Inglese,Francese,Greco

California: brucia il centro dell’Occidente bianco
(Immagine di Democracy Now)

Per prima cosa auguriamo ai nostri amici, fratelli e sorelle in California di stare bene poiché stanno affrontando un disastro senza precedenti. Gli incendi in quella zona sono assolutamente violenti.

Una mappa aggiornata mostra l’intera costa occidentale degli Stati Uniti con la peggiore qualità dell’aria di tutto il nostro pianeta.

PurpleAir

La California è lo stato più grande del Paese ed è la quinta economia più grande del mondo, secondo i dati rilasciati nel maggio 2018 dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti. Il suo Prodotto Interno Lordo del 2017 è stato di 2747 miliardi di miliardi di dollari, superando i 2625 miliardi di miliardi di dollari del Regno Unito.

Questi incendi non sono una calamità naturale, ma sono provocati dall’uomo. La California avrebbe potuto essere un faro…

View original post 502 altre parole

Meditazione

settembre 14, 2020

Quaccheri e cristiani senza chiesa

Meditazione giornaliera del 15 settembre 2020

news in inglese: https://ecumenics.wordpress.com/2020/09/14/xr-keeps-mps-abreast-of-climate-threats/

“Guarda come una singola candela può sfidare e definire l’oscurità.” – ANNE FRANK
I quaccheri agli inizi si chiamavano figli della Luce

Non c’è alcuna verità rispetto a Gesù senza verità rispetto agli uomini : la menzogna distrugge la comunità Dietrich Bonhoeffer

Preghiera Milioni di creature di Dio, oggi, sopportano ostilità carcere, torture. Li chiamano profughi, esuli, rifugiati, terroristi. E noi, volenti o nolenti, facciamo parte di quella folla di onesti e benpensanti che accetta, approva e spesso approfitta di questa situazione. Ci siamo stancati di credere nella possibilità della riconciliazione, della solidarietà, della pace? Amen

In memoria per una comunità cristiana non violenta: contestiamo gli accordi in essere Vaticano Cina che sorvolano la protesta sanguinosa delle opposizioni negli ex territori liberi. Come siamo contro il potere Bilorisso- Russo contro il popolo in rivolta

In questa data nel 1527 (15…

View original post 681 altre parole

XR keeps MPs abreast of climate threats

settembre 14, 2020

13.09.2020 – The Ecologist

This post is also available in: Italian

XR keeps MPs abreast of climate threats
“Non-violent”. Extinction Rebellion, London, 19 April 2019. (Image by XR)

At least 13 topless women attached themselves to the outside of the Palace of Westminster with bike locks around their necks on Thursday.

Police arrested a group of semi-naked protesters who chained themselves to railings surrounding Parliament in a bid to expose what they called the “bare truth” about the climate crisis.

At least 13 topless women attached themselves to the outside of the Palace of Westminster with bike locks around their necks on Thursday.

They were part of a larger group from the Extinction Rebellion (XR) campaign, which have used attention-grabbing techniques to highlight the threat to the planet.

Famine

The women wore masks with “4C” written on them, and with words including drought, starvation and wildfires written on their chests to highlight the anticipated consequences of global heating.

To passing MPs, a banner read: “Can’t bare the truth?”

Sarah Mintram, a teacher who took part in the action, said: “Now we’ve got your attention. By neglecting to communicate the consequences of a 4C world – war, famine, drought, displacement – the Government are failing to protect us.”

Halt

Officers removed the D-locks from their necks and took the women to police stations in four separate vans as supporters cheered the protesters on from Parliament Square.

Meanwhile, pictures shared on social media appeared to show graffiti had been sprayed on a Parliament Square statue branding the former prime minister Winston Churchill a “racist”.

The Met said they have so far arrested 648 people while policing the protests in London since the beginning of the month. XR has won wider backing from the public as they marched on cities across the UK, including grinding parts of London to a halt in protest.

Writen by Sam Blewett

Caivano, Brignone: Inaccettabile la narrazione giornalistica, Agcom intervenga

settembre 14, 2020

14.09.2020 – Possibile

Caivano, Brignone: Inaccettabile la narrazione giornalistica, Agcom intervenga
(Foto di Camera dei Deputati)

“Sul caso dell’omicidio di Maria Paola abbiamo assistito ad una vergognosa narrazione di una certa parte della stampa e dei media, anche televisivi, che hanno calpestato la dignità della vittima e del suo compagno Ciro”. Lo dichiara  Beatrice Brignone, segretaria nazionale di Possibile.“È inaccettabile – aggiunge Brignone – che nel 2020 non si sia in grado di fare informazione nel rispetto di un linguaggio inclusivo e di una narrazione rispettosa delle identità in transizione. Ciro è diventato vittima due volte, da un lato della violenza transfobica che ha determinato anche la morte di Maria Paola, dall’altro di un giornalismo che non conosce i fondamentali elementi di base per l’approccio alle questioni LGBTI. Per questo ci appelliamo all’Agcom affinché intervenga, spingendo i direttori delle testate giornalistiche e delle reti televisive una rettifica e le scuse per l’utilizzo improprio del linguaggio. Inoltre, chiediamo al servizio pubblico della Rai, nella persona del Presidente del CdA Marcello Foa, di impegnarsi nella promozione di corsi di formazione sui temi Lgbti e sul linguaggio inclusivo e rispettoso da realizzarsi insieme alle associazioni che da anni promuovono la cultura del rispetto”.

Meditazione

settembre 14, 2020

Meditazione giornaliera

News in inglese: https://ecumenics.wordpress.com/2020/09/13/california-the-center-of-the-white-west-is-burning/

Soltanto dalla pace tra due, tre persone può sorgere la grande pace in cui speriamo
Dietrich Bonhoffer


Da sole a sole, io ti saluto; da luna a luna, io ti chiamo per nome; da giorno a giorno, da notte a notte, da stella a stella, io ti rincorro, Signore. Amen Adriana Zarri

Mi ha fatto una certa impressione l’entrata in classe alle 9.15 a gruppi di alunni della scuola media, distanziati dal braccio fra di loro e con mascherina: preghiamo perchè l’anno scolastico iniziato oggi possa svolgersi in sicurezza sanitaria e serenità di tutto il personale scolastico: Forza e coraggio ragazzi!

Buon 79° compleanno, Joan Trumpauer Mulholland (nata settembre. 14, 1941)! Attivista per i diritti civili. Cavaliere della libertà. Nell’estate del 1961, Joan era una studentessa di Duke University di 19 anni. All’inizio di giugno di quell’anno è stata arrestata a Jackson, Mississippi, insieme a molti altri, per aver partecipato ai Libertà. Ha scontato due mesi nella famigerata prigione di Stato di Parchman, a Parchman, Mississippi. Nato a Washington, D.C. Vive in Virginia.~ La serie Marginal Mennonite Society Heroes

Buon compleanno, Kate Millett (settembre) 14 settembre 1934 6, 2017)! Femminista. Artista. Maestra. Attivista per la pace. Attivista per i diritti civili. Attivista per la riforma della prigione. Attivista anti-tortura. Autore di ′′ Politica Sessuale ′′ (1970), ′′ Viaggio Loony-Bin ′′ (1990), ′′ La Politica della Crudeltà ′′ (1994), e ′′ Mother Millett ′′ (2001), tra le altre opere. Fondatrice della Colonia d’Arte femminile vicino a Poughkeepsie, New York. Membro di donne radicali e radicali di New York. Residente di lunga data in un antico alloggio al 295 Bowery (sopra Houston Street) fino ai primi anni ‘ 2000 quando il blocco fu demolito per fare spazio a condomini di lusso. Nata a St. Paolo, Minnesota. Morta a Parigi, Francia.~ La serie Marginal Mennonite Society Heroes

Buon compleanno, Alice Stone Blackwell (settembre) 14 marzo 1857)! Femminista. Suffragista. avvocatessa dei diritti umani. Attivista Temperance. Giornalista. Editrice del ′′ Woman’s Journal,” la pubblicazione ufficiale dell’American Woman Suffrage Association (fondata da sua madre, Lucy Stone). Autrice di ′′ Lucy Stone: Pioneer of Women’s Rights ′′ (1930). Nata a East Orange, New Jersey. Morta a Cambridge, Massachusetts. Seppellita nel cimitero di Forest Hills, Giamaica Plain, Massachusetts.~ La serie Marginal Mennonite Society Heroes

In memoria di ieri, per un cristianesimo non violento

In questa data nel 1586 (13 settembre), un uomo di nome Christian Gasteiger fu giustiziato dalla decapitazione a Monaco di Baviera, in Germania. Era un Hutterite, un fabbro per commercio. (Cfr. Specchio dei martiri, pag. 1062.)~ La serie di esecuzioni anabaptist della Marginal Mennonite Society

In questa data nel 1567 (13 settembre), quattro uomini sono stati bruciati sul rogo ad Anversa, Belgio. Erano Anabattisti. I loro nomi erano: Christiaen Janssens (ovvero Christian Langedul), Cornelis Claesz, Mattheus de Vik e Hans Simonsz. Lo specchio dei martiri include quattro lettere scritte da Cristiano, una lettera scritta da Cornelis, e due lettere scritte da Hans. (Cfr. pp. 704-715.) Foto: Grote Markt, Anversa.~ La serie di esecuzioni anabaptist della Marginal Mennonite Society

California: The Center of the White-West is Burning

settembre 13, 2020

Ecumenics without churchs

12.09.2020 – US, United States-David Andersson

California: The Center of the White-West is Burning
(Image by Democracy Now)

First we need to send all our best wishes of well-being to our friends, brothers and sisters in California who are confronting an unprecedented disaster. The fires there are absolutely ferocious.

A current map shows the entire West Coast of the US with the worst air quality on earth.

PurpleAir

California is the biggest state in the country and is the world’s fifth-largest economy, according to data released in May 2018 by the U.S. Department of Commerce. Its 2017 Gross State Product was $2.747 trillion, surpassing the United Kingdom’s $2.625 trillion Gross Domestic Product.

These fires are not a natural disaster but are human made. California could have been a beacon of cultural and social transformation, using the energy and dynamic of the 1960’s social movements to orient society in a new direction: supporting a balanced ecology, developing…

View original post 466 altre parole

Voce & Vento. Per urlare tutti insieme che Patrick Zaky deve essere liberato

settembre 13, 2020

13.09.2020 – Donato Ungaro – Articolo 21

Voce & Vento. Per urlare tutti insieme che Patrick Zaky deve essere liberato
(Foto di Articolo 21)

Cervia ha una particolarità che la rende unica al mondo: il vento. È stabile e soffia con una costanza straordinaria. La caratteristica fondamentale per essere ostinati.

Ma il vento di Cervia non basta; serve la voce. E quella può arrivare, deve arrivare dai giornalisti, dai cittadini, dalle persone di buona volontà che non possono accettare che un ragazzo che studia a Bologna, in Emilia Romagna, in Italia, in Europa possa essere arrestato al suo sbarco dall’aereo una volta atterrato nel paese che può, che potrebbe chiamare “casa”.

Bisogna urlare che non è giusto; che ognuno deve essere libero di esprimere il proprio pensiero liberamente. La Costituzione italiana lo stabilisce all’articolo 21: «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione», mentre per la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani si deve leggere l’articolo 19: «Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere», New York, Assemblea Generale delle Nazioni Unite, 1948. E poi l’articolo 10 della Convenzione Europea dei Diritti Umani, l’articolo 11 della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea. Come si può vedere, non è una voce isolata, quella dell’articolo 21 della nostra Costituzione.

Voce & Vento, allora per urlare tutti insieme che Patrick Zaky deve essere liberato: perché non ha fatto niente, se non esercitare un suo sacrosanto diritto! Come non aveva fatto niente Giulio Regeni, brutalmente torturato e poi assassinato da uno Stato che è guidato da un dittatore. E a cui l’Italia non può vendere armamenti; con cui l’Italia non può trattare.

Voce & Vento perché se si arriva a vietare gli aquiloni, in Egitto ma anche in Afganistan, si vieta di parlare, di pensare, di sognare, di respirare: di vivere.

Cervia è stata oggi ancora più unica al mondo, perché proprio dalla spiaggia romagnola l’aquilone di Patrick si è alzato nel cielo, spinto dal Vento e sostenuto dalla Voce di chi lo vuole libero. E prima di consegnare l’aquilone disegnato da Gianluca Costantini al Vento di Cervia, si è tenuta una conferenza stampa, per presentare il progetto voluto e realizzato da Amnesty International ItaliaFestival dei Diritti Umani Articolo 21, liberi di… con la necessaria e fattiva collaborazione di Cervia Volante.

«Sessantamila persone detenute in Egitto, per motivi politici – ha detto Giulia Groppi, di Amnesty International Italia – per aver espresso la propria opinione. La loro detenzione è al limite delle condizioni umane. Per quanto riguarda la carcerazione di Patrick, siamo oltre ogni garanzia processuale; Italia e Unione Europea devono mettersi d’accordo per trovare una soluzione».

«L’unica colpa di Zaky è aver detto che in Egitto non esistono i diritti umani – ha spiegato Danilo De Biasio, direttore del Festival dei Diritti Umani – e per aver scritto questo ora è detenuto dal 7 febbraio. Dobbiamo capire che a una riduzione dei Diritti Umani in Europa corrisponde una drastica repressione in paesi come l’Egitto».

«Questo disegno è stato iper-usato, da molte grandi associazioni ma anche dalla gente comune, per chiedere la liberazione di Patrick. I disegni servono molto a queste ‘battaglie’ – la riflessione di Gianluca Costantini, disegnatore e attivista per i Diritti Umani, autore del disegno di Patrick – perché sono molto empatici per le persone e la gente si identifica molto di più in un disegno che in una foto. Non a caso io sono considerato un terrorista in Turchia, ma sono libero. E da uomo libero, in Italia, ho il dovere di dare voce ai miei colleghi artisti detenuti in Turchia e in ogni altra parte del mondo in cui sono vietate le forme di espressione».

«L’Italia deve comprendere bene cosa vuol dire oggi vivere in Egitto, perché ha vissuto l’esperienza del fascismo – ha detto in un video-messaggio Bahey El Din Hassan, il fondatore del Cairo Institute for Human Rights Studies, recentemente condannato da un tribunale egiziano – e bisogna che la gente capisca che la questione dell’Egitto riguarda tutti i paesi europei. Se vengono ridotti i Diritti in Europa, non si può poi chiedere che vengano rispettati altrove».

«Oggi, come ho comunicato agli amici di Articolo 21 che mi avevano cortesemente invitato, sono impegnato in un’altra iniziativa programmata da tempo, ma ho chiesto a Donato Ungaro, coraggioso giornalista, minacciato per le sue inchieste su malaffare e mafie, di portare il saluto della Federazione della Stampa e di Articolo 21 – ha scritto il Presidente di FNSI Beppe Giulietti, in un messaggio letto durante la conferenza stampa. Giornaliste e giornalisti italiani non solo sono solidali con chi si batte per la libertà e la dignità, sempre, comunque e dovunque, ma hanno anche il dovere di dare “Voce e Vento” a chi non ha abbandonato Patrick Zaky e i prigionieri politici rinchiusi nelle carceri egiziane e non solo. Un grazie infine a Danilo De Biasio, al Festival dei Diritti Umani, ad Amnesty, a Riccardo Noury, ad Articolo 21, alle donne e agli uomini di Cervia che hanno trasformato gli aquiloni in emittenti volanti capaci di portare un messaggio di solidarietà oltre ogni confine, oltre ogni sbarra, comprese quelle del carcere».

Roberto Guidori, cuore e spirito dell’Associazione Cervia Volante, che ha allestito l’aquilone con l’immagine di Patrick Zaky e ha organizzato l’evento Sprintkite 2020, durante il quale ha preso il volo per la prima volta l’aquilone di Zaky, ha ricordato come anche l’Afghanistan abbia in passato vietato gli aquiloni, nel tentativo di spegnere la voglia di vivere delle persone.

Dopo Cervia, l’aquilone di Patrick Zaky potrà volare in altri luoghi simbolici; la speranza di Articolo 21 è di permettere il ‘decollo’ dell’aquilone a Conselice il prossimo 1° ottobre, a Monte Sole di Marzabotto il 4 ottobre e il 9 ad Assisi, durante la “Catena Umana da Perugia ad Assisi”.

 Qui l’articolo originale sul sito del nostro partner


Nonviolent Campaign Strategy

Learn how to plan and implement a nonviolent strategy for your campaign

Positive Peace Warrior Network

More People! More Power!! More Progress!!!

The Armchair Theologian

Disestablishmentarianism in the UK, okay?

Fronte Popolare

Organizzazione militante comunista

Quaccheri Medio Olona

Sempre antifascisti: ieri e oggi. Anche domani - creato e gestito dai quaccheri in Italia

Maurizio Benazzi

Resistenza olgiatese -by- maurizio_benazzi@libero.it

A Friendly Letter

Chuck Fager -- Writer, Editor

ValleOlonaRespira

Basta veleni sul nostro territorio

lessicocristianoblog

Nuova alleanza: usalo come preghiera

Friends in Christ

(Primitive Quakers)

The Postmodern Quaker

An experiment in publishing by George Amoss Jr.

Partito Comunista Italiano Federazione di Varese

Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti. -- Antonio Gramsci

Quaccheri e cristiani senza chiesa

A cura di Maurizio dr. Benazzi

quaccheri e hutteriti in Italia

Io non vi chiamo più servi; perché il servo non sa quel che fa il suo signore; ma voi vi ho chiamati amici, perché vi ho fatto conoscere tutte le cose che ho udite dal Padre mio (Gv 15,15)